Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Sabato 18 giugno 2011

Velvet in concerto al Nadira


Velvet in concerto al Nadira
15/06/2011, 14:06

NAPOLI - La band presenta “LE COSE CAMBIANO”, ‘greatest hits’ che celebra i primi 10 anni di attività. Boyband, Tokyo Eyes, Nascosto dietro un vetro, Dovevo dirti molte cose, Sei felice, Normale e la cover del brano Una settimana, un giorno di Edoardo Bennato: queste sono solo alcune delle canzoni portate al successo dai Velvet, la popolare rock-band che sarà protagonista del concerto di sabato 18 giugno 2011 [dalle ore 23.00] sul palco del Nadira by Lido Scilla di Varcaturo [NA].

Pierluigi Ferrantini "Pier" (voce e chitarra), Alessandro Sgreccia "Ale" (chitarra), Giancarlo Cornetta "Gianka" (batteria e cori) e Pierfrancesco Bazzoffi "Poffy" (basso) presenteranno al Nadira alcuni dei loro brani più celebri: nell'autunno 2010, infatti, è stato pubblicato Le cose cambiano, il greatest hits della formazione romana che celebra il primo decennale della sua carriera. Formatisi nella capitale nel 1998, i Velvet hanno esordito nel 2000 con la EMI pubblicando Tokyo Eyes, singolo d'esordio che venne scelto dalla Coca Cola come jingle per un proprio spot televisivo.

Nell’arco di dieci anni, il quartetto ha sfornato 5 album, 19 singoli, due EP, un live e due raccolte di successi, partecipando nel corso degli anni alle più importanti kermesse musicali italiane, dal Festival di Sanremo al Festivalbar. Guest-dj della serata del 18 giugno sarà Dario Guida, affiancato da Luciano ‘on the road’, dalla vocalist Mary Boccia e dal percussionista Dominique [Live Percussion]. “Bar in movimento” è invece il brand che si occupa del cocktail bar e del catering-Nadira.

“Un nuovo concept di vita notturna”: concerti pop/rock, dj-set d’autore e grande divertimento in cui il ‘popolo della notte’ incontra il ‘popolo dei concerti/live’. Il Nadira sorge all’interno del Lido Scilla di Marina di Varcaturo [NA], punto di riferimento irrinunciabile per gli amanti dell’estate e dei suoi colori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©