Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Estasiato il pubblico

Venezia:Turturro- Fiorello sul Caravan Petrol alla Solfatara


Venezia:Turturro- Fiorello sul Caravan Petrol alla Solfatara
06/09/2010, 22:09

Passione- A music adventure è stato portato al Festival del cinema di Venezia da John Turturro. È il suo film ispirato  ad un viaggio attraverso la canzone napoletana.
Turturro, in veste di visitatore occasionale, riscopre Napoli, che definisce un grande juke-box. Lo fa attraverso dossier, interviste, reportage, in giro per piazze, vicoli e palazzi partenopei.
Tanti i personaggi noti della scena napoletana che si alternano: da Peppe Barra con  "Tammuriata nera" e "Don Raffaé", con le sue analisi di etnomusicologo.
Poi gli Avion Travel, la star portoghese Misia, Angela Luce, Massimo Ranieri con Lina Sastri nella sceneggiata di "Malafemmena", il sax e la voce di James Senese (nero partenopeo doc), i Bottari con Enzo Avitabile e tanti altri.
Nella chiesa barocca del Pio monte della Misericordia, compare invece Fausto Cigliano con la sua chitarra, impegnato in "Catarì", con alle spalle il grande Caravaggio delle Sette opere di Misericordia.
Mentre Turturro per sé ha riservato una sgangherata apparizione come ballerino nella divertente sceneggiata su "Caravan Petrol", che un Fiorello arabeggiante canta nella Solfatara di Pozzuoli.
John Turturro ha portato fuori concorso quello che è un omaggio a Napoli.
Passione e' una coproduzione italo-americana realizzata con il patrocinio della regione Campania e dell’Unione europea per "un'avventura musicale" che attraverso una selezione di musiche, quartieri, immagini di repertorio dell'Istituto Luce, delle Teche Rai e volti noti e meno noti del capoluogo partenopeo permettesse agli spettatori di catturare l'essenza della citta' e comprenderne le tante e diverse contaminazioni che nei secoli l'hanno arricchita e trasformata.
Il regista vorrebbe che il film fosse visto e giudicato come un piccolo dono d'amore alla citta' "anche perche' il budget era ridotto e solo con l'aiuto di Simona Paggi al montaggio e di Marco Pontecorvo, direttore della fotografia, siamo riusciti a terminare questo piccolo miracolo".
Una scena, dove il regista compare, desta meraviglia e sorrisi: nella Solfatara si vede Fiorello a cavallo su un asino mentre canta, vestito da Rodolfo Valentino, «Caravan petrol» di Carosone interpretata da Enzo Avitabile.
“L'ho messo a cavallo di un asino, Rosario- racconta Tututto-  e poi sulla Solfatara di Pozzuoli siamo finiti a ballare insieme la musica di Carosone.”
È stato accolto con piacere dal pubblico veneziano, «Passione» arriverà nelle sale il 22 ottobre ed avrà un’anteprima partenopea probabilmente al Trianon, esplosiva.

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©