Cultura e tempo libero / Viaggi

Commenta Stampa

Viaggiare in Crociera, ecco alcuni consigli


Viaggiare in Crociera, ecco alcuni consigli
12/11/2010, 11:11


ROMA - Il 2010 sarà ricordato come l’anno delle crociere. Rispetto al 2009 l’interesse per il settore sui motori di ricerca è aumentato del 9% e parliamo di un +14% se si osserva il trend registrato negli ultimi cinque anni. Il portale Noi Crociere, specializzato nell’organizzazione di crociere per famiglie, coppie e single ha stilato una serie di consigli per far sì che la propria crociera diventi un’esperienza di viaggio indimenticabile. Il primo consiglio è quello di prenotare con il dovuto anticipo, soprattutto se si tratta di alta stagione o di festività particolari come Natale, Capodanno o Pasqua. Spesso se si prenota qualche mese prima è possibile usufruire di sconti e promozioni.
“Consigliamo sempre ai nostri viaggiatori di prenotare la propria cabina con il dovuto anticipo. Soprattutto le quadruple e le cabine dotate di balcone vanno a ruba, quindi chi ha particolari esigenze dovrebbe informarsi il prima possibile. La cabina quadrupla è particolarmente adatta per chi viaggia con i bambini, ma bisogna organizzarsi per tempo per trovare posto” spiega Giuseppe Gambardella, fondatore di Noi Crociere.
Un altro aspetto fondamentale, per chi parte da un’altra località che non è quella di residenza, riguarda la necessità di trovarsi al porto almeno tre ore prima della partenza. Se ci si muove in macchina o in aereo è fondamentale programmare gli spostamenti con il dovuto anticipo per prendere parte alle procedure di imbarco.
Per alcune crociere, il volo è incluso. In quel caso è necessario recarsi in aeroporto almeno due ore prima del decollo. I viaggiatori troveranno assistenza per il trasferimento verso il porto d’imbarco.
“Per chi viaggia con Noi Crociere forniamo tutta l’assistenza necessaria per i trasferimenti verso i porti e per l’imbarco. Spesso chi abita a Genova o nei pressi di Civitavecchia non incontra problemi nell’organizzare la partenza, mentre invece può essere più complicato per chi parte con famiglia e lontano dal porto di partenza” spiega Giuseppe Gambardella.
Lo staff di Noi crociere consiglia poi di preparare il bagaglio con accortezza in modo da includere abiti sportivi per effettuare le escursioni, ma anche uno o due vestiti eleganti per prendere parte alle serate di gala che vengono organizzate a bordo delle crociere più lussuose.
Anche chi parte in inverno non deve dimenticare il costume: le navi sono spesso dotate di piscina interna riscaldata, spa e palestre.
“Con tutti i comfort che ad oggi possono offrire le migliori navi di crociera, è possibile vivere l’estate tutto l’anno e visitare i luoghi caldi come la Spagna, il Marocco, la Tunisia e la Grecia, anche nella stagione invernale. Anzi sono sempre di più le famiglie che desiderano trascorrere il Natale a bordo di una nave sia perché sanno di poter contare su spazi e personale dedicato ai bambini, sia perché sono consapevoli di poter usufruire dei migliori comfort” conclude Giuseppe Gambardella.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©