Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Vico Equense. Presentata la seconda edizione del Social World Film Festival


Vico Equense. Presentata la seconda edizione del Social World Film Festival
23/04/2012, 15:04

Vico Equense - Si è tenuta questa mattina presso l'Antisala dei Baroni del Castel Nuovo (Maschio Angioino) di Napoli la Conferenza Stampa di presentazione della seconda edizione del festival internazionale del cinema sociale "Social World Film Festival" che si terrà dal 6 al 13 maggio 2012 a Vico Equense. Hanno partecipato: Giuseppe Alessio Nuzzo, direttore artistico del Social World Film Festival, Emma Perrelli, dirigente del Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gaspare Natale, dirigente del Settore Politiche Giovanili della Regione Campania, Giovanni Grillo, presidente del Forum Regionale della Gioventù della Campania, Antonio Di Martino, Assessore al Turismo di Vico Equense, Daniele Bellini, speaker di Radio Marte, voce del Calcio Napoli al San Paolo e presentatore del Social World Film Festival, Roberta Inarta, direttore della Scuola di Cinema di Napoli, Enzo De Paolo, direttore Accademia Europea di Musica e Arti dello Spettacolo, Giuseppe Gambi, tenore, Teresanna Nuzzo, direttore organizzativo del Social World Film Festival, moderati dal giornalista Giovanni Chianelli. Madrina del Festival l’attrice Dajana Roncione. “Il sogno e l’augurio che lascio oggi a tutti voi dello staff – ha dichiarato la dott.ssa Perrelli del Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri – è che con la vostra capacità e il supporto del Comune di Vico Equense il Social World Film Festival possa diventare un Campus di grandi professionalità del mondo del cinema.”
Ricco il parterre degli ospiti che saliranno sul “Red Carpet” della seconda edizione del Festival: Alessandro Siani, Elena Sofia Ricci, Maurizio Mattioli, Cristiana Capotondi, Nicoletta Romanoff, Massimiliano Gallo, Lorenzo Flaherty, Gianfelice Imparato, Ernesto Mahieux, Irene Ferri, Brando Giorgi, Danilo Brugia, Franco Oppini, Edoardo Velo, Francesco Giuffrida, Marcelo Fuentes, Lucio Allocca, Edoardo De Angelis. Un festival nei festival, un evento itinerante che ricopre i 365 giorni che precedono i sette giorni di Vico Equense con attività, workshop e contest dedicati a giovani nazionali grazie al sostegno, già dalla prima edizione, del Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Le opere in concorso alla “Selezione Ufficiale” sono state premiate dal Social World Film Festival con il “Golden Spike Award” nei vari festival partner, evidenziando un metodo di cooperazione attraverso una rete di manifestazioni gemelle come il “Giffoni Film Festival”. La rassegna dedicata al cinema sociale si sviluppa in due sezioni generali: la “Selezione Ufficiale”, cortometraggi e lungometraggi, e la “Selezione Smile”, cortometraggi a tema sociale ma declinati in chiave umoristica. Inoltre, a partire da quest’anno, si aggiungono due sezioni dedicate al cinema sociale di giovani under 35: “Visioni”, con opere di autori italiani sempre su “L’incubo delle Mafie”, e “Screening USA”, lavori di autori statunitensi, sezione realizzata grazie alla forte collaborazione con l’University of Southern California – School of Cinematic Arts. Valuteranno le opere in gara la “Giuria di Qualità”, composta da esponenti del cinema, della cultura e del sociale che si esprime sulla “Selezione Ufficiale” e conferisce il “World Social Award” alla categoria lungometraggi. Di rilevante importanza sono i due workshop "Young Film Factory" e "Young Media Campus". Il primo è un workshop dove i ragazzi realizzeranno un cortometraggio a tema sociale interamente realizzato durante le date della fase finale della kermesse cinematografica. Il secondo invece, permetterà ai partecipanti di apprendere le tecniche cinematografiche (ripresa, produzione, location) e giornalistiche di base. Per concludere, c'è il contest fotografico Social World Contest.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©