Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Vico Equense. Spettacolo "Napoli e Donne" al Castello Giusso


Vico Equense. Spettacolo 'Napoli e Donne' al Castello Giusso
25/01/2012, 15:01

E’ il risultato di un’alchimia di diverse arti che si intrecciano in una drammaturgia densa e solare. Si tratta dello spettacolo “Napoli e Donne” che si terrà sabato 28 gennaio, alle 19, a Vico Equense, presso il Castello Giusso. Sarà un viaggio nella canzone napoletana attraverso il cuore delle donne. In scena il gruppo artistico “Saturalanx”, per una produzione a cura della Lifi di Carlo Gentile. Protagoniste saranno Colomba Staiano, cantatrice, Rossella Castellano, recitante, Colomba Celentano, pianista, Rosaria La Peruta, violinista, Filly Buonocore, danzatrice, con la regia di Salvatore Guadagnuolo e la partecipazione del ballerino Pietro Vitaglione. “Napoli e Donne è un omaggio – afferma Colomba Staiano, ideatrice dello spettacolo - un dono a tutto quello che Napoli ha rappresentato e rappresenta con la sua immensa cultura giunta fino ai giorni nostri, intatta nella sua validità culturale, sociale ed antropologica”.
Lo spettacolo ha come protagonista la donna, nucleo narrativo della tradizione artistica napoletana a cavallo del ‘900, fulcro e motore di sentimenti più svariati. Cuore della rappresentazione è la capacità della donna di esprimersi con parole appassionate, canti melodiosi, solari, addolorati, struggenti, di vivere, attraverso la danza, la gioia e il dramma che caratterizzano il suo rapporto infinito con un uomo-simbolo, artefice e allo stesso tempo burattino del suo destino. Le protagoniste rappresenteranno la vera essenza della donna napoletana, in tutte le sue sfaccettature. Sarà uno spettacolo appassionato, curato e interpretato con grande ardore, simbolo del sentimento che lega Napoli e il suo popolo, Vico Equense e i suoi abitanti; un momento per rivalutare e riaffermare il valore di un mondo attraverso l’elemento che lo rende immortale: l’arte.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©