Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Video - Modigliani, Soutine e gli altri maledetti a Milano



Video - Modigliani, Soutine e gli altri maledetti a Milano
07/08/2013, 11:29

«Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La collezione Netter», questo il titolo della mostra, centoventi capolavori firmati da alcuni dei più grandi artisti del primo Novecento, coloro che per un ventennio trasformarono Montparnasse nel centro del mondo. «Ecco il quartiere che per i pittori e i poeti è divenuto quello che Montmartre era per loro quindici anni fa, un quartiere di pazzoidi», scriveva Apollinaire. E infatti intorno al 1920 i bistrot e i caffè intorno a boulevard Montparnasse e boulevard Raspail si animano di artisti e intellettuali: c’erano Picasso, Marinetti, Chagall, Hemingway, Ezra Pound, Man Ray, persino Lenin. Ed è qui che si muove con arguzia e spregiudicatezza colui che diventerà «il braccio» di Netter, il mercante Zborowski. L’uno ci metterà i soldi e il gusto, l’altro la capacità di avvicinare gli artisti e di «assumerli» proponendo loro dei veri e propri contratti.122 opere di straordinaria bellezza appartenenti alla collezione Netter, vengono esposte per la prima volta in Italia al Palazzo Reale di Milano, fino all'8 settembre. La presentazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©