Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

Vino, Le Volte dell’Ornellaia 2010


Vino, Le Volte dell’Ornellaia 2010
24/07/2012, 13:16

Bolgheri, 24 luglio 2012 - Le Volte dell’Ornellaia, un rosso di casa Ornellaia, combina l'espressione di opulenza e generosità con doti di intensità e complessità. La morbidezza del Merlot, infatti, che con l’annata 2010 è divenuto la spina dorsale de Le Volte dell’Ornellaia, si sposa perfettamente con la struttura e l'intensità del Cabernet Sauvignon supportata dalla vivace personalità del Sangiovese. Ad affiancare questi due nobili vitigni francesi , una splendida espressione Toscana di Sangiovese  che dona al vino il suo carattere  vivace. Il risultato, specialmente in questa edizione  2010 che si ricorda per essere stata tra le più tardive degli ultimi anni, è un vino dalla spiccata identità che riflette contemporaneamente l'integrità e lo stile della Tenuta dell'Ornellaia.

 

“Dopo 18 mesi dalla sua raccolta  – commenta  Axel Heinz, enologo e Direttore di produzione di Tenuta dell’OrnellaiaLe Volte dell’Ornellaia si presenta oggi nel bicchiere morbido, con  una grande freschezza aromatica, note speziate e una notevole lunghezza. Di anno in anno è sempre più un’espressione della Tenuta e ci piace pensare che sia un’ottima occasione per incontrare tutti coloro che desiderano avvicinarsi al mondo Ornellaia”.

La vendemmia de Le Volte dell’Ornellaia si è svolta tra la metà di settembre e il 12 ottobre 2010 sotto un cielo sereno, con ampi momenti soleggiati che hanno permesso all’uva di raggiungere la piena maturità.  In generale le temperature fresche hanno permesso un ottimo sviluppo delle componenti aromatiche che si sono tradotte in note floreali e fruttate di grande freschezza.  Dopo la vinificazione, Le Volte dell’Ornellaia ha maturato 10 mesi nelle barriques utilizzate in precedenza per Ornellaia.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©