Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

X Factor,rimpianti e polemiche


X Factor,rimpianti e polemiche
24/09/2009, 14:09

Terza puntata di X Factor al vetriolo. Il talent show di Rai Due che dovrebbe scovare nuovi geni musicali quest'anno è sottotono. Nessun talento sconvolgente a dominare il palco, conduzione moscetta e poca energia tra i giudici.
Qello che sicuramente non si rimpiange è la polemica, che dopo aver animato le prime due edizioni sospinta dal soffio di Simona Ventura, torna sostenuta dagli interventi di Claudia Mori.La signora Celentano ha da subito lasciato intendere di avere la luna storta. Dopo l'esibizione di uno dei suoi cantanti ha infatti accusato gli altri due giudici, Morgan e Mara Maionchi, di essere faziosi, di non giudicare in maniera imparziale i ragazzi perchè ,criticando i suoi ,riuscirebbero a vincere come giudici. Il bello, però, è arrivato quando, visto che la serata era dedicata agli anni Ottanta, è stata mostrata una foto della Mori a quei tempi, accostata a un'immagine di oggi. Non sarà stato un gesto elegante da parte degli autori, forse addirittura impietoso, ma la Mori ha incassato il colpo con molta poca classe. Dopo un j'accuse spietato ai danni della produzione, ha minacciato di andarsene a causa della scorrettezza subita, e per un po' è pure sparita dallo studio. Durante la sfuriata ha poi coinvolto il povero Francesco Facchinetti, che ha dimostrato tutta la sua inesperienza con l'incapacità a formulare una qualsiasi replica. Facchinetti, seppure in crescita ha mostrato come la mancanza della balia Ventura, che in questo caso avrebbe dismesso i panni di giudice per rientrare in quelli di conduttrice, incida tragicamente sulle sue abilità di presentatore.
Insomma, si è rimpianta la mai pacata, superkitch, plateale Simona Ventura, che sicuramente, al posto della Mori avrebbe mostrato un po' più di ironia. Ma signora Celentano,invecchiare è normale. Non l'avremmo pensata uguale a tent'anni fa neanche senza il com'era-com'è!E se come dice si piace e piace a chi la ama, che bisogno c'era di tanto clamore? Oltre che la forma deve aver perso l'ironia...

Commenta Stampa
di Lucrezia Girardi
Riproduzione riservata ©