Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Tre giorni ricchi di appuntamenti al convento di Montella

XIII EDIZIONE DI “FRANCESCO D’INCANTO”


XIII EDIZIONE DI “FRANCESCO D’INCANTO”
22/09/2010, 09:09

MONTELLA (AV) – Arte, musica e spiritualità in una manifestazione che, ogni anno, incanta per la suggestione dei suoi luoghi: quelli del Convento di San Francesco a Folloni di Montella, dove il presente ha il sapore di cose antiche e vive di una intensa semplicità, e per l’intensità del messaggio che si intende comunicare.
Anche quest’anno il convento apre le sue porte per festeggiare San Francesco e lo fa come di consueto con la manifestazione “Francesco d’Incanto”, giunta quest’anno alla sua XIII edizione.
La manifestazione, promossa dalla Comunità dei frati di San Francesco a Folloni e dal Comitato Francesco d’Incanto, quest’anno avrà come tema “Ne le Tue sanctissime voluntati”.
L’evento è in programma il 2, 3 e 4 ottobre, tre giorni in cui sarà possibile vivere gli spazi del convento fondato da San Francesco nel 1222 partecipando a celebrazioni, spettacoli ed eventi. Spiritualità, gesti di fede in un connubio forte e sentito con l’arte, le forme espressive più nobili, l’animazione che non è mai fine a se stessa.
Ricco come sempre il programma della tre giorni. Tra i tanti ospiti della manifestazione saranno presenti Barbarian Pipe Band, suonatori di cornamuse e tamburi con strumenti esclusivamente storici, gli Orientis Partibus, ensemble di musica medioevale e rinascimentale, e i Damadaka, band di musica popolare con tamurriate, pizziche e il repertorio corale del sud Italia,
Tanti anche gli spettacoli per i bambini che, come ogni anno, animeranno la festività in onore di San Francesco. Tutti i giorni, alle ore 19, animazione e gonfiabili a cura di Peter Pan, e lunedì 4 ottobre, alle ore 20, il Teatro Nazionale dei burattini di Adriano Ferraiolo.
Nutrita anche le sezioni di eventi culturali, enogastronomici e religiose.
Il programma delle celebrazioni religiose vedrà ogni giorno, l’1, il 2 e il 3 ottobre, il Triduo in onore di San Francesco: alle ore 17 le Confessioni, alle ore 17.30 il Rosario, alle ore 18 la Celebrazione eucaristica.
Sarà inoltre possibile durante la manifestazione visitare la Chiesa barocca, la Sacrestia arredata con mobili del ‘700, la Tomba del Conte Diego Cavaniglia, la Stanza del Principe Umberto di Savoia e il Museo dell’Opera.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©