Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

XIV edizione del Premio Cimitile


.

XIV edizione del Premio Cimitile
26/05/2009, 16:05

Giunge alla quattordicesima edizione il Premio Cimitile, rassegna letteraria nazionale in programma dal 13 al 20 giugno prossimo. L'iniziativa - di cui sono fondatori la Regione Campania, la Provincia di Napoli, il Comune di Cimitile che ospita l'evento, l'Associazione Obiettivo III Millennio e la Fondazione Premio Cimitile - è stata presentata oggi nella Sala Giunta di Palazzo Santa Lucia, nel corso di un incontro al quale hanno partecipato Felice Napolitano, presidente della Fondazione Premio Cimitile, Gianfranco Nappi, capo della segreteria del presidente Bassolino, il consigliere dell'Ordine dei Giornalisti della Campania Ermanno Corsi, presidente del comitato scientifico del Premio, l'editore Mario Guida ed Elia Alaia, presidente dell'associazione "Obiettivo III millennio", che nel '96 diede i natali al Premio. Sintesi tra arte e letteratura, tra le espressioni più feconde della cultura campana, il premio Cimitile rappresenta fin dalle sue origini anche uno strumento di valorizzazione strategica dall'area nolana, come ha sottolineato il presidente della Fondazione premio Cimitile, Napolitano. Il Premio include cinque sezioni: dalla narrativa esordiente a opere già edite, all'attualità, alla saggistica e una sezione dedicata all'arte paleocristiana in Italia. Tra i vincitori di quest'anno: Antonio De Santanna con "Il riflesso della luna sull'acqua", giudicata migliore opera inedita del genere narrativo; Antonio Caprarica per la sezione "migliore opera edita" di Attualità con "Gli italiani la sanno lunga.. o no?!"; e, per la sezione "opera edita" di narrativa Silvana Giacobini con "Conosco il tuo segreto". Vincitrice del Premio Gionalistico intitolato ad Antonio Ravel è Maria Concetta Mattei.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©