Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Zaia apre la conferenza di presentazione di Fieracavalli


Zaia apre la conferenza di presentazione di Fieracavalli
15/10/2009, 14:10


“E’ la più importante fiera al mondo, un grande vanto e uno dei più prestigiosi momenti d’eccellenza del mondo equestre e dell’ippica”.
Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha aperto questa mattina la conferenza stampa di presentazione di Fieracavalli, la fiera internazionale che sarà inaugurata il 5 novembre a Verona. Presenti alla Casa del cinema, dove si è svolta la presentazione, il presidente della Fiera Ettore Riello, il direttore generale Giovanni mantovani, il brand manager Maurizio Rosellini, il sottosegretario alla Salute Francesca Martini. Sul prato antistante la Casa, su largo Marcello Mastroianni, sono stati presentati alcuni esemplari di cavalli che si troveranno poi esposti in Fiera: maremmani, lipizzani, americani.
“La Fiera – ha commentato il Ministro - offre una vetrina internazionale al mondo del cavallo ed è apprezzata all’estero al punto che nella mia recente visita istituzionale in Egitto, il Governo egiziano ci ha chiesto di poter inviare alcuni meravigliosi esemplari dell’allevamento di Stato di purosangue arabi che ho avuto il piacere di visitare. Grazie al presidente Riello ciò sarà possibile e di questo lo ringrazio molto”.
“Anche gli allevamenti del Mipaaf contano dei fantastici esemplari – ha proseguito Zaia - e ho più volte avuto rappresentato al sindaco Alemanno la mia disponibilità a collaborare per aprire una scuola d’alta equitazione proprio qui a Roma, dove quei cavalli, che regolarmente alleviamo e alleniamo, siano utilizzati e apprezzati da un pubblico sempre più vasto. Sarebbe una fantastica occasione di valorizzazione del mondo equestre”.
“La Fiera quest’anno offre anche numerosi spazi dedicati al rapporto fra cavallo e uomo: dai padiglioni dedicati ai bambini, a cura del Mipaaf, a quelli rivolti a persone diversamente abili che dal rapporto con questo nobile animale traggono grande giovamento”.
“Nessuno è profeta in patria – ha concluso Zaia - ma mi auguro che per i quattro giorni della Fiera le strade che portano a Verona si intasino, perché la storia di questa comunità non conosce un momento senza i cavalli”.
A margine della presentazione, il Ministro ha poi ribadito che la priorità per Unire è “rimettere al centro i cavalli e gli operatori ed in questo senso ho avuto modo di parlare anche stamane con il sottosegretario Giorgetti e con ottimi risultati”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©