Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Federanziani: " A rischio la salute del paziente"

200mila italiani hanno dentiere con ossa di animali


200mila italiani hanno dentiere con ossa di animali
07/08/2010, 10:08

Uno studio condotto dal Centro Studi - Sic Federanziani ha rivelato che circa 200mila italiani hanno denti composti da ossa di mucca e maiali. La ricerca riguarda il settore dei trapianti dei tessuti muscolo - scheletrici. "Secondo le stime americane - si legge nella nota di Federanziani - negli Stati Uniti vengono eseguiti 750mila trapianti, mentre in Italia sono circa 150mila. La spesa negli Usa è pari a 600milioni, che corrispondono a 120 milioni di euro in Italia. L'esiguità della distribuzione dei tessuti riservati ai medici odontoiatri ha confermato l'anomalia nei trapianti. Da un campione di pazienti e da colloqui con i centri anziani a noi iscritti, si è riscontrato che quasi tutti non erano a conoscenza che erano stati innestati o trapiantati con materiale eterologo, cioè pezzi di ovino, bovino suino e altro". Roberto Messina, presidente di Federanziani aggiunge: "Permettere questo tipo di trapianti significa non solo mettere a rischio la salute del paziente, ma anche danneggiare la categoria dei professionisti odontoiatrici. Occorre, perciò, sia vietare la vendita ai privati che obbligare il personale sanitario, pubblico o privato, ad acquistare i tessuti per i trapianti soltanto attraverso le banche ufficiali del Sistema sanitario nazionale".

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©