Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

L'edificio è invenduto da un anno

29 milioni di dollari per la casa in cui morì Michael Jackson


29 milioni di dollari per la casa in cui morì Michael Jackson
05/08/2010, 16:08

LOS ANGELES (USA) - E' stata messa in vendita la casa in cui morì, il 25 giugno del 2009, il cantante Michael Jackson. Si tratta di una villa enorme: 7 camere da letto, 13 bagni, un garage che può accogliere 7 posti auto, superficie totale pari a 1600 metri quadri. Non c'è da stupirsi che il proprietario abbia cercato di venderla prima per 38 milioni; oggi, dopo un anno che la villa è rimasta invenduta, ha abbassato i prezzi a 29 milioni. Ha anche tentato di affittarla, per 300 mila dollari al mese, ma nessuno aveva accettato di pagare questa cifra. Anche Jacko l'aveva affittata dato che la villa si trova su Carolwood Drive, una strada che non è lontana dal teatro dove il cantante si recava a fare le prove di quello che sarebbe dovuto essere il concerto del suo ritorno sulle scene.
Il rischio è che ci saranno molti fan di Michael Jackson che si fingeranno compratori per vedere la casa, ma pochi acquirenti, dato il prezzo altissimo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©