Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

4 MILIARDI DI ANNI FA SULLA TERRA C'ERA L'ACQUA


4 MILIARDI DI ANNI FA SULLA TERRA C'ERA L'ACQUA
02/12/2008, 14:12

Quando si disegna la Terra primordiale, quella dei primi milioni di anni dopo la sua creazione, la si disegna come un insieme di vulcani eruttanti lava, mancanza completa di ossigeno e senza alcuna forma di vita. Ma oggi ci sono due scoperte che fanno dubitare che la Terra, nel periodo Adeano (da Ade, il dio greco degli inferi), tra i 4,5 e i 3,8 milioni di anni fa, fosse così inospitale. La prima è il ritrovamento, tra i ghiacci della Groenlandia, di un gruppo di organismi monocellulari, risalenti a 3,83 miliardi di anni fa. La seconda è stata data da uno studio che è partito dall'esame, con tecniche recentissime, di zirconi trovati in Australia, in rocce vecchie oltre 3 miliardi di anni. Infatti, si è stabilito che gli zirconi in questione erano più vecchi delle rocce che li contenevano, potendo essere datati intorno ai 4 miliardi di anni. Inoltre questi zirconi si sono creati con un apporto di energia termica pari a circa 75 milliwatt per metro quadrato, contro i 200-300 che sarebbero prevedibili nelle situazioni in cui ci si immagina il periodo Adeano.

Valutando attentamente la situaizone, si è potuto stabilire che gli zirconi si sono creati in una zona di collisione di placche tettoniche, in una zona con la presenza di grandi quantità di acqua. Il che vuol dire che 4 miliardi di anni fa c'erano grandi quantità di rocce solidificate (quindi, se non i continenti come li vediamo ora, qualcosa di molto simile) e di acqua, che evidentemente si è formata molto prima di quanto finora considerato.

Inoltre, un altro studio farebbe pensare che la pioggia di enormi meteoriti, fin qui prevista nell'eone Adeano, a rassomiglianza di quanto accaduto sulla Luna, sulla Terra non ci sia stato, dando l'impressione di una situazione evolutiva molto più tranquilla.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©