Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

In aumento nascite per donne sotto i 19 anni e le malattie

4 'under 25' italiane su 10 lo fanno senza precauzioni


4 'under 25' italiane su 10 lo fanno senza precauzioni
20/05/2013, 19:07

 Secondo un'indagine condotta dalla Società Italiana di Ginecologia ed Ostetricia il 42% delle donne sotto i 25 anni non usa contraccettivi durante la loro "prima volta".

Le ragazze italiane sono sempre  più a rischio di gravidanze indesiderate e di malattie a trasmissione sessuale.

Le ricerche, il cui studio reca il titolo " Le ragazze italiane: sessualità e contraccezione",hanno coinvolto oltre mille giovani in una fascia d'età che va dai 14 ai 25 anni.

Di quel 42% che si presenta alla prima esperienza senza assumere nessuna protezione contraccettiva, il 24% si affida al coito interrotto. Il 30% ha avuto informazioni corrette da fonti affidabili, tutte le altre invece hanno reperito informazioni non qualificate come le chiacchiere tra amiche e leggende metropolitane che popolano i forum dei siti web.

 Dallo studio emerge che circa 10 mila ragazze sotto i 19 anni partoriscono ogni anno negli ospedali, situazione questa che è peggiorata negli ultimi tre anni.

 Mauro Busacca, consigliere SIGO e Ordinario di Ginecologia e Ostetricia dell'Universita' di Milano, ha spiegato infatti che "rispetto ad un analogo sondaggio effettuato nel 2010 registriamo un 5% in più di giovanissime che affronta la prima esperienza senza nessuna precauzione, rischiando così di incorrere non solo in una gravidanza indesiderata, ma anche in una o più malattie sessualmente trasmesse".

 

 

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©