Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

A Firenze la prima Pedalata della Società Italiana di Nefrologia


A Firenze la prima Pedalata della Società Italiana di Nefrologia
04/10/2013, 15:33

ROMA -  Ha registrato un grande successo di pubblico e vasti consensi da parte dell’opinione pubblica, dei media e della comunità medico-scientifica la Prima Pedalata della Società Italiana di Nefrologia, organizzata a Firenze in concomitanza con il 54° Congresso Nazionale in Fortezza da Basso. Oltre 60 i partecipanti, pazienti dializzati e trapiantati di rene guidati dal Professore Giovambattista Capasso, Presidente della Società Italiana di Nefrologia e appassionato ciclista e dal Dottor Alessandro Nanni Costa, Direttore Generale del Centro Nazionale Trapianti che si sono impegnati il 26 settembre scorso nel percorso da Fiesole a Firenze sullo stesso circuito dei Campionati del Mondo di ciclismo su strada: un percorso di gara di circa16 km con pendenze fino al 16% nel tratto di Via Salvati.
Si tratta della prima manifestazione ciclistica organizzata dalla Società Italiana di Nefrologia, in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e la Federazione Italiana del Rene (FIR) e con il fattivo aiuto del Forum Sport Italia, dell’Associazione Nazionale Emodializzati (ANED) e l’avallo della Città di Firenze e del Comune di Fiesole.
Questa manifestazione - ha dichiarato Giovambattista Capasso  - rientra nelle varie attività che stiamo organizzando per diffondere la cultura dello sport anche tra i nostri pazienti e vuole diffondere il messaggio che l’attività fisica, e soprattutto il ciclismo fatto in modo corretto, fa bene alla salute anche dei soggetti nefropatici. E siamo particolarmente orgogliosi - ha aggiunto - di aver potuto percorrere le medesime strade dei migliori atleti professionisti del mondo. Un fatto che ha suscitato in tutti noi una forte emozione e un motivo di orgoglio in più”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©