Cyber, scienza e gossip / Religione

Commenta Stampa

A Frascati la VI Assemblea nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo


A Frascati la VI Assemblea nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo
05/01/2012, 14:01

“… E li udiamo annunziare nelle nostre lingue le grandi opere di Dio” (At 2, 11b) sarà il tema della VI Assemblea Nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS), che si terrà a Frascati (RM) da venerdì 6 a domenica 8 gennaio.

L’incontro – aperto ai Coordinatori Diocesani, ai Coordinatori Regionali e ai Membri del Comitato Nazionale dei Servizio – è un appuntamento annuale, statutario, di particolare importanza nella vita del Movimento. Ha lo scopo di operare un discernimento ampio sul cammino svolto e da svolgere, in campo ecclesiale e sociale, analizzando l’andamento spirituale dei 1800 Gruppi e Comunità, delle Missioni, delle Scuole di formazione, dei Progetti sociali.

L’Assemblea di quest’anno riveste un significato speciale, ricorrendo il 40° anniversario della nascita del Rinnovamento in Italia. L’incontro si svolgerà seguendo due direttrici fondamentali: il ritiro spirituale e la verifica del cammino in sessioni tematiche plenarie. Il programma, infatti, prevede: momenti di preghiera comunitaria, Sante Messe, lectio divine, relazioni, condivisioni.

Nelle tre giornate interverranno, tra gli altri: il card. Francis Arinze, Prefetto emerito della Congregazione per il Culto Divino e i Sacramenti; don Pietro Vittorelli, Abate Ordinario di Montecassino; il presidente nazionale del RnS, Salvatore Martinez; il coordinatore nazionale del RnS, Mario Landi; il direttore del RnS, Marcella Reni; il consigliere spirituale nazionale del RnS, don Guido Pietrogrande sdb.

“Il 2012 – ha commentato il presidente Martinez – sarà anno giubilare per il RnS, 40° anniversario della nascita del Movimento in Italia. Il primo appuntamento dell’anno è la VI Assemblea Nazionale, organo statutario consultivo e di discernimento pastorale. Vivremo un tempo speciale di ascolto e di dialogo per adeguare il profilo della nostra responsabilità; un tempo per ricentrare la nostra azione pastorale sulla vocazione carismatica fondamentale del Rinnovamento, per riflettere sull’attualità del dono della Pentecoste, per approfondire il Calendario Giubilare che stiamo preparando. Nell’anno della fede e del Sinodo sull’evangelizzazione vogliamo vivere una fede viva, che ci renda protagonisti di un servizio carismatico intelligente, convinto, appassionato a chi guarda alla nostra testimonianza. È tempo di rinnovamento spirituale per aggredire la crisi e convertirla in un’occasione di vita nuova, di vita buona”.

Il RnS è un Movimento ecclesiale che in Italia conta più di 200 mila aderenti, raggruppati in oltre 1.800 gruppi e comunità.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©