Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

A NAPOLI INIZIA UNA TRE GIORNI ALL'INSEGNA DELLE DISFUNZIONI VOCALI


A NAPOLI INIZIA UNA TRE GIORNI ALL'INSEGNA DELLE DISFUNZIONI VOCALI
03/06/2008, 17:06

Foniatri e logopedisti italiani e spagnoli si confrontano a Napoli, da oggi a giovedì su balbuzie, dislessia e disfonie, tre patologie che limitano la comunicazione di milioni di persone nel mondo. Si tratta di disturbi che imbarazzano, a volte fanno sorridere, talvolta provocano battute ma che possono essere superati e vinti. Nel convegno di Napoli, in corso al centro Sogesa, di via Ianfolla, sarà illustrato un nuovo approccio terapeutico che tiene conto sia degli aspetti linguistici considerati alla base della balbuzie (il disturbo dell'eloquio caratterizzato da inceppamenti e interruzioni del ritmo, ripetizioni e prolungamenti dei suoni), che di quelli psicologici. Quanto alla dislessia, che colpisce circa il 5% della popolazione scolastica, e che manifesta una difficoltà di leggere e spesso anche scrivere e far di conto, sarà evidenziata la necessità di una diagnosi precoce.Tra i casi citati quelli di Tony Renis, affetto da balbuzie, ma capace di conquistare con le canzoni il pubblico del mondo, Tom Cruise, dislessico di successo, e ancora, guardando indietro, Einstein, Leonardo da Vinci, Mosé, secondo quanto riferito dagli organizzatori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati