Cyber, scienza e gossip / Religione

Commenta Stampa

A Padova, mille giovani volontari «Per-correre la vita buona del Vangelo»


A Padova, mille giovani volontari «Per-correre la vita buona del Vangelo»
16/05/2012, 12:05

Da venerdì 18 a domenica 20 maggio saranno circa 1.000, di cui circa 200 disabili, i giovani dell’UNITALSI che partiranno da ogni Regione d’Italia per raggiungere Padova, città scelta, dopo le precedenti mete: Assisi, Loreto, Siracusa, Roma e Cracovia, lo scorso anno, per vivere la VI edizione del Pellegrinaggio Nazionale Giovani dell’UNITALSI.

«Con viva gioia e di gran cure rivolgo il mio cordiale benvenuto ai giovani dell’UNITALSI - il saluto di Mons. Antonio Mattiazzo, Arcivescovo di Padova - che nel percorso del loro pellegrinaggio meditando i misteri del Rosario giungeranno e faranno sosta a Padova da venerdì 18 a domenica 20 di Maggio». «Mi unisco spiritualmente a loro nella veglia di apertura, nelle soste alle Basiliche del Santo e di S. Giustina e in particolare nella celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Luigi Marrucci, Vescovo di Civitavecchia-Tarquinia e Assistente Nazionale dell’UNITALSI». «Auguro e invoco dal Signore, conclude l’Arcivescovo di Padova - per intercessione della Vergine Maria, degli Evangelisti San Luca e San Matteo, e di Sant’Antonio, un’abbondante effusione dello Spirito Santo perché i giovani percorrano con rinnovato slancio e gioia la “Vita buona del Vangelo”, divenendo disponibili a collaborare con Gesù Risorto al compimento del Regno di Dio».

«Il tema proposto in questa edizione, riprenderà la tematica che ha accompagnato il cammino formativo dell’UNITALSI, “Per-correre la vita buona del Vangelo: un pellegrinaggio attraverso i misteri del Rosario”» - spiega il vice Assistente Ecclesiastico Nazionale, don Danilo Priori che insieme al Presidente Nazionale, Salvatore Pagliuca guiderà il pellegrinaggio.

Le giornate intendono difatti condurre all’incontro con il Signore Gesù seguendo la voce degli evangelisti. Sarà Giovanni, il discepolo amato, il protagonista della Veglia di apertura venerdì 18 maggio, presso il Villaggio San Paolo a Cavallino Treporti, dove ad accogliere l’UNITALSI è prevista la presenza del Vescovo di Belluno-Feltre Mons. Giuseppe Andrich e del sindaco di Venezia-Cavallino, Claudio Orazio.
La Veglia, che metterà al centro dell’attenzione la Parola sarà valorizzata dalla riflessione proposta da Valdo Bertalot, Segretario Generale della Società Biblica in Italia, il quale, partendo del segno delle nozze di Cana, sottolineerà il senso del servizio che unisce tutti coloro che credono nel Signore. Tra i giovani dell’UNITALSI che parteciperanno al pellegrinaggio anche Giusy Versace, atleta disabile candidata a partecipare alla prossime Paraolimpiadi di Londra 2012.




Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©