Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

E' il primo in Italia, il quarto al mondo

A Pavia un acceleratore nucleare contro i tumori


A Pavia un acceleratore nucleare contro i tumori
15/02/2010, 13:02

PAVIA - E' stato inaugurato oggi a Pavia il primo centro in Italia (il quarto nel mondo) che usa una nuova e rivoluzionaria tecnica di intervento sui tumori. Si chiama Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica (Cnao) ed è costato oltre 120 milioni, e sarà specializzato nel trattare tumori che non sono operabili e che sono resistenti alla chemioterapia. L'asso nella manica di questo centro è - come dice il nome - un piccolo acceleratore nucleare a forma di anello, chiamato "sincrotrone", grazie al quale può creare delle particelle subatomiche, dette androni. Queste particelle - dotate di una discreta energia - vengono sparate contro il tumore e lo distruggono, creando danni minimi ai tessuti circostanti. Perchè è questo il problema principale delle cure antitumore: è praticamente impossibile distruggere il tumore, senza danneggiare le cellule circostanti. Quindi per ora ci si deve limitare a limitare i danni.
Il centro inizierà a lavorare in maniera sperimentale per poi passare a lavorare a pieno regime nel 2011.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©