Cyber, scienza e gossip / Religione

Commenta Stampa

A Quarto la prima tappa del Festival di Musica Cristiana “il Mondo Canta Maria”


A Quarto la prima tappa del Festival di Musica Cristiana “il Mondo Canta Maria”
18/06/2012, 09:06

Partirà anche quest’anno nel mese di luglio dai Campi Flegrei, il tradizionale Tour itinerante del Festival Internazionale di Musica Cristiana “il Mondo Canta Maria” promosso dall’emittente radiofonica cattolica Radio Kolbe SAT di Schio (VI) che porterà il messaggio cristiano con la musica in alcune città italiane. Ricorre quest’anno il 13° anno di attività, iniziato in occasione dell’anno Giubilare 2000 nella  città di Schio. Una splendida e impensata avventura, che ha ampliato i suoi confini raggiungendo molte Regioni italiane con ben 51 concerti organizzati, il tutto reso possibile grazie alla disponibilità e all’aiuto di molti volontari di Radio Kolbe che si sono dedicati per continuare e migliorare questo importante progetto di evangelizzazione. Constatiamo come queste serate alimentate dalla musica e dalle testimonianze, attirano anche molti giovani, predisposti oltre che all’ascolto, anche di riflettere e di mettersi in discussione sulla propria vita e nel personale cammino di fede. Il Tour 2012 comprenderà sei appuntamenti. Inizierà all’inizio del mese di luglio con un susseguirsi di concerti che ci vedrà impegnati durante l’estate in varie piazze italiane. Il Festival raggiungerà quest’anno 3 nuove città (altre 3 sono state riconfermate) grazie all’’invito di alcune Associazioni e Comunità Parrocchiali. Si inizierà sabato 07 luglio con la riconfermata tappa nella Parrocchia di Quarto (Napoli), per proseguire Sabato 21 luglio in Emilia nella Parrocchia di Ariano Ferrarese. Seguirà la tappa di Uta (Cagliari) venerdì 27 luglio nel piazzale dello storico Santuario Mariano di Uta. Domenica 12 agosto a Schio (VI) durante il Meeting Internazionale dei Giovani. Sabato 8 settembre giorno della Festività di Maria, presso il Santuario della Madonna dei Miracoli di Motta di Livenza (Treviso). Domenica 7 ottobre concluderemo il tour 2012 a Montorso (Vicenza) nel piazzale della villa palladiana “Da Porto” in occasione dell’annuale festa cittadina della Madonna del Rosario. Undici saranno gli artisti che presenzieranno a una o più tappe del Tour. Ci saranno per la prima volta al Festival, alcuni volti nuovi del panorama della musica cristiana, per cercare di proporre ogni anno delle novità artistiche, cercando di valorizzare le personali esperienze di fede. Ospiteremo il cantautore sardo Maurizio Melis nella tappa di Uta (Cagliari) e il giovanissimo Francesco Dal Poz da Treviso che sarà accompagnato sul palco dalla sua band. Da Pescara conosceremo l’affermato cantautore Tony Nevoso interprete tra l’altro dell’inno della G.m.G. di Tor Vergata nel 2000. Non poteva mancare colui che ha dato il via a questo Festival, il cantautore milanese Roberto Bignoli vincitore di ben 5 Oscar Mondiali della musica cristiana. Riconfermati anche il foggiano Frà Leonardo Civitavecchia, la cantautrice sarda Suor Manuela Vargiu, la band di Rovigo “La tribù di Yahweh” con la loro singolare musica reagge e l’artista romana Giada Nobile che rappresenterà l’esemplare figura di Madre Teresa. Due graditi ritorni al festival come il sacerdote Don Mimmo Iervolino di Napoli e il cantautore milanese Giancarlo Airaghi. Riconfermata anche la giovane emergente soprano Marina Murari di Bergamo che presenterà conosciuti brani religiosi rivisitati in genere lirico. Nell’affrontare questo lusinghiero quanto impegnativo tour ci affidiamo alla protezione di Maria, unica vera protagonista dei nostri concerti. Augurandoci che anche quest’anno l’immagine di Maria Regina dell’Amore possa attirare a se nuove anime disposte ad incontrarla per scoprire la sua grandezza. Per il Tour 2012 uscirà il tradizionale CD “il mondo canta Maria” Compilation 2012 con i brani degli undici artisti partecipanti. I concerti sono ad ingresso gratuito e trasmessi dall’emittente radiofonica Radio Kolbe SAT attraverso le sue frequenze in FM, digitale terrestre, satellite Hot Bird e internet.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©