Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Sottraevano pacchetti ordinati da clienti per poi rivenderli

Abarth truffata per un milione di euro dai propi dipendenti


Abarth truffata per un milione di euro dai propi dipendenti
04/10/2011, 16:10

Torino - I Carabinieri dopo un'indagine di 8 mesi hanno scoperto nei confronti dell'azienda Abarth (partnership della Fiat) una truffa di un milione di euro, frutto di una frode ben organizzata. Il personale dell'azienda riusciva a sottrarre vari componenti come centraline, turbine, impianti frenoed addirittura sedili sportivi. I dipendenti sottraevano questo materiale dai pacchetti ordinati dai clienti per poi rivenderli su internet, grazie all'aiuto di complici esterni, che li piazzavano a prezzi notevolmente piu bassi. L'indagine è scatta in seguito alla denuncia emessa dalla società Abarth dopo che molti concessionari d'auto avevano sporto innumerevoli reclami per il mancato arrivo di tutto il materiale richiesto. Dopo essersi immessi nella rete per monitorare la compravendita online, ed aver documentato l'operato dei dipendenti infedeli, i carabinieri di Mirafiori hanno sottoposto a fermo giudiziario con l'accusa di ricettazione 2 dipendenti ed attualmente stanno indagando su altre 25 persone.

Commenta Stampa
di Maurizio Abbruzzese Saccardi
Riproduzione riservata ©