Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Registrata la collisione protone-protone

Acceleratore Lhc: incoraggiante il primo esperimento


Acceleratore Lhc: incoraggiante il primo esperimento
24/11/2009, 22:11

Quasi un anno di stop, poi la ripresa ed infine anche i primi risultati. L’acceleratore Large Hadron Collider di Ginevra ha effettuato con successo il primo esperimento, producendo la prima collisione di particelle. I ricercatori del Cern hanno annunciato che due fasci di particelle hanno circolato simultaneamente nell’acceleratore e che è stato possibile registrare la prima collisione protone-protone.
L’Lhc era stato avviato la prima volta il 10 settembre 2008, ma un guasto del sistema di raffreddamento dei magneti aveva costretto a rinunciare agli esperimenti appena nove giorni dopo.
Situato in una galleria sotterranea di 27 km di lunghezza alla frontiera tra Svizzera e Francia, l’Lhc è l’acceleratore di particelle più grande del mondo. Il suo obiettivo è far scontare a velocità prossime a quella della luce fasci di protoni per creare nuove particelle mai osservate, come per esempio il Bosone di Higgs.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©