Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Pubblicata la relazione annuale

Agcom: su telefoni cellulari più internet che sms


Agcom: su telefoni cellulari più internet che sms
21/09/2012, 16:51

ROMA - L'Agcom nella relazione annuale ha rilevato che gli italiani, nel 2011, hanno speso di più per navigare su Internet dal cellulare che per inviare Sms. Lo  storico sorpasso evidentemente è  frutto del boom di smartphone e tablet. Nel 2011 i ricavi da Sms sono stati pari a 2,33 mld (+1,5%), mentre quelli relativi a Internet sono balzati del 17,7% a 2,41 mld.Nella Relazione annuale pubblicata sul sito dell’autorità, si registra che  l'andamento delle tlc in Italia nel 2011 si è confermato in calo e "di conseguenza si registra una leggera riduzione del peso del settore rispetto alle principali grandezze macroeconomiche". Sempre nella relazione si mette in evidenza che l'incidenza del settore sul pil è scesa dal 2,71% al 2,57%, negli investimenti è diminuita dal 4,16% al 3,98% e nella spesa delle famiglie è passata dal 2,31% al 2,21%.Nel 2011 è proseguita anche la contrazione dei ricavi lordi conseguiti dagli operatori di tlc, scesi a 40,59 miliardi di euro (-3,7% a fronte del -3,4% del 2010). La rete fissa registra una contrazione superiore (-3,9%) a quella rilevata per la rete mobile (-3,6%). La spesa finale degli utenti (famiglie e affari) è in calo del 2,6%, ed è sensibilmente maggiore sul fisso (-3,9%) rispetto al mobile (-1,4%).

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©