Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Le statistiche dell'Istituto Superiore di Sanità

Alcolismo dilagante, allarme tra i minori


Alcolismo dilagante, allarme tra i minori
23/04/2009, 16:04


L’alcol dilaga tra i giovani, e supera l’allarme droghe. Le cifre diffuse dall’Istituto Superiore di Sanità, confermano statistiche e numeri già noti. Le cifre dell’ISS vengono divulgate nell’Alcohol Prevention Day, la giornata di sensibilizzazione sul tema alcol che viene utilizzata per diffondere i risultati della ricerca “Il pilota”, condotta dall'Osservatorio nazionale alcol del Cnesps (Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute).

E questo è il quadro...
Nove ragazzi su dieci bevono
durante il weekend nelle discoteche o nei pub, spesso fino allo sballo. L’abitudine è del 64,8% dei ragazzi e riguarda il 34% delle ragazze e coinvolge anche i minorenni: il 42% dei maschi e il 21% delle femmine che si ubriacano nel fine settimana hanno infatti meno di 18 anni, percentuali considerevolmente più alte rispetto al numero di ragazzi in età 19-24 anni che si sballano con birre, vino e drink in discoteca (19% dei ragazzi e 9% delle ragazze). La percentuale scende man mano che si aumenta con l’età.

Per l’Istituto in una sola serata un ragazzo può consumare in media 4 bicchieri di bevande alcoliche e una ragazza poco più di 3. Gli aperitivi alcolici sono tra i più amati (bevuti dal 67% degli interpellati), ma vanno forte anche birra (57%) e vino (43%).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©