Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Alfa Romeo accende Torino con due live d’eccezione


Alfa Romeo accende Torino con due live d’eccezione
12/11/2012, 11:22

Una serata all’insegna della musica, quella che ieri sera a Torino ha visto protagonista Alfa Romeo MiTo: la “Energy Machine” espressione di energia, tecnologia e potenza, ha ‘alzato il volume’ del capoluogo piemontese per un doppio prestigioso appuntamento live. Il primo di questi al Teatro Carignano, con la serata d’inaugurazione del celebre festival di musica e arti elettroniche ‘Club To Club Alfa Romeo MiTo’, mentre il secondo  si è svolto al Lingotto, direttamente dalla Bolla progettata da Renzo Piano, con uno show dei Motel Connection dedicato alla storia di Vertical Stage alla presenza del sindaco della Città Piero Fassino e dell’assessore alla cultura Maurizio Braccialarghe.  

Due eventi dal carattere dirompente frutto del binomio ‘creatività ed innovazione’, lo stesso concetto cardine che tuttora ispira i designer dell’Alfa Romeo nella realizzazione di vetture uniche che trasformano tutto in emozione. Esattamente ciò che si respira nei grandi festival europei di musica elettronica dove i migliori dj danno vita a straordinarie performance coniugando estro musicale ed evoluzione tecnologia. 

Sponsor per il quinto anno consecutivo di ‘Club To Club’ e da due ‘title sponsor’ della manifestazione, ieri sera Alfa Romeo ha aperto le porte di uno dei teatri più importanti e antichi di Torino. Infatti, il ‘profeta’ americano della techno Jeff Mills si è esibito sul palco del Carignano, che per l’occasione ha assunto le sembianze del suo studio di Detroit, ricreando un’atmosfera unica e totalmente nuova grazie alla fusione dell’elettronica con le immagini video dirette da Claudio Sinatti, regista di clip musicali e oggi visual artist. Complice la bravura dei performer e l’unicità della location, la serata è stata un successo per gli oltre 700 spettatori presenti.

Proprio di fronte al Carignano Alfa Romeo ha esposto la sua Energy Machine in una versione speciale realizzata in soli 200 esemplari e nata sulla base della più sportiva versione del modello, la Quadrifoglio Verde: la nuova MiTo SBK Limited Edition, che rende omaggio al Mondiale Superbike, una delle competizioni più appassionanti del panorama motociclistico internazionale.

 Dopo l’appuntamento del Carignano, ‘Club To Club Alfa Romeo MiTo’, giudicato da Resident Advisor il miglior festival al mondo, proseguirà fino all’11 novembre con oltre 50 artisti di fama internazionale che si esibiranno in prestigiose location: dall'Hiroshima Mon Amour, al Lapsus al Lingotto Fiere, dalla Fondazione Sandretto all'Auditorium RAI Arturo Toscanini. Spazi urbani che per una notte si trasformeranno in arene capaci di sprigionare vitalità e forza in tutta la città, i luoghi perfetti in cui Alfa Romeo MiTo si mostra al proprio pubblico dinamico e appassionato.

 Davanti all’ex Moi, sede dell’ottava edizione di Paratissima, l’esposizione di un’Alfa Romeo MiTo simboleggiava invece il secondo grande evento che ha contribuito a rendere Torino capitale della musica per una notte: direttamente dalla Bolla del Lingotto i Motel Connection - Samuel, cantante dei Subsonica, Pierfunk, ex bassista dei Subsonica e dj Pisti - si sono esibiti in diretta streaming e hanno ripercorso la storia di Vertical Stage, il format nato insieme a loro proprio in occasione dell’edizione 2010 di Paratissima.

Rivoluzionare i canoni tradizionali dei concerti live, palcoscenici verticali, artisti sospesi che si esibiscono sulle balconate dei palazzi storici, angoli urbani che improvvisamente si trasformano in teatri a cielo aperto, strade che diventano dance floor: tutto questo è Vertical Stage, il progetto artistico che Alfa Romeo MiTo promuove per il quarto anno consecutivo. Ieri sera nella suggestiva Bolla del Lingotto – per l’occasione illuminata di una luce ‘rosso Alfa’ che ha pulsato per l’intera notte – si sono avvicendati  Stefano Pesca (ideatore e direttore artistico del Vertical), Pietro Dotti (A.d. Eggers 2.0), e Maurizio Spagnulo (Direttore della comunicazione Alfa Romeo) che hanno raccontato il tour del Vertical in Europa tracciando un bilancio e delineando le prospettive future di un progetto che ha davvero segnato una rivoluzione, stravolgendo i canoni dei live contemporanei e “profanando” luoghi che mai prima erano stati palcoscenico di concerti. Oggi sono più di 90mila le persone che hanno partecipato al Vertical Stage Session riappropriandosi della strada a Milano, Bruxelles, Firenze, Londra, Cagliari e Bologna.  

Alfa Romeo MiTo ha da sempre sostenuto e promosso questo progetto artistico perché sinonimo di innovazione, creatività ed energia, i valori che la contraddistinguono rendendola l’automobile più vicina al mondo dei giovani e della musica, la vettura che presenzia in tutti gli appuntamenti musicali più cool e innovativi. Per l’occasione di ieri sera era esposta un’Alfa Romeo MiTo 1.3 JTDm II da 95 CV che vanta livelli di economia, ecologia e prestazioni ai vertici della categoria. I consumi sono infatti da primato: solo 4,3 litri ogni 100 chilometri nel ciclo combinato. Oltre a ciò va ricordato che, come su tutti gli altri motori diesel Alfa Romeo, il primo tagliando è fissato a 35.000 km, abbassando ulteriormente i costi di manutenzione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©