Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Alfa Romeo al Salone dell'auto di Ginevra


Alfa Romeo al Salone dell'auto di Ginevra
23/02/2009, 13:02

Alfa Romeo ritorna al Salone Internazionale di Ginevra con uno stand di forte impatto scenografico dove anteprime mondiali e vetture di attuale produzione si alternano per sottolineare – ancora una volta – l’unicità del brand nel panorama automobilistico mondiale.
Protagonista assoluta l’Alfa Romeo MiTo GTA Concept, espressione di una filosofia che affonda le radici nel glorioso mondo delle competizioni e si proietta nel futuro quale capostipite di una nuova generazione di vetture sportive.
Progettata grazie alle esperienze acquisite con la 8C Competizione e Spider, la nuova Concept condivide con le esclusive “supercar” la filosofia fondata sul raggiungimento del massimo piacere di guida garantito da un’eccezionale agilità, frutto di un rapporto peso/potenza degno di un’auto da corsa, unita alla proverbiale tenuta di strada Alfa Romeo. Del resto, la sigla GTA è di quelle che hanno fatto la storia sportiva dell'automobile, mietendo una lunga serie di successi sui campi di gara europei. Dunque, la nuova Concept permette di ottenere lo stesso concentrato di emozioni delle prestigiose Gran Turismo italiane con un concetto di prodotto che sposa appieno il principio del “downsizing” garantendo emissioni contenute e minori costi di esercizio.
A Ginevra il pubblico può ammirare una MiTo GTA Concept posta su una pedana rivestita con una speciale resina che evoca il mito della pista e della gara, il luogo prediletto dalle vetture GTA di qualunque tempo. Infatti, uno dei capitoli più importanti della gloriosa storia sportiva dell’Alfa Romeo è senza dubbio quello rappresentato dalla Giulia Sprint GTA. Con questa vettura nasce la filosofia del Gran Turismo Alleggerito che permette ad una vettura di serie di trasformarsi in un vincente prototipo da competizione grazie alle eccellenti qualità tecniche apprezzate dai guidatori di tutti i giorni. Del resto la pista è sempre stato il severo banco di prova per lo sviluppo di tutte le Alfa Romeo fino ai nostri giorni.
Studiata per accogliere il pubblico in modo coinvolgente, quindi, l’area espositiva consente di ammirare le ultimissime novità automobilistiche e, al tempo stesso, di “vivere” quelle emozioni che appartengono al Marchio. In particolare, l’originale stand nasce dal connubio perfetto tra design e tecnologia, tra sportività e raffinatezza stilistica. Infatti, l’area è dominata da materiali preziosi - il laccato lucido, la pelle, l'acciaio e le pareti specchiate – che riflettono il mood degli interni delle vetture esposte. E sui pavimenti, che presentano intarsi di materiali diversi con diverse tonalità di nero e inserti di acciaio, svettano i modelli MiTo, Brera e 159 (berlina e Sportwagon) mentre due esemplari di 8C Competizione e Spider sono posizionati su pedane di vetro retrolaccato nero e inserti di una speciale resina che evoca l'idea della gara. Da sottolineare che alcune di queste vetture sono equipaggiate con due nuovissimi propulsori che anticipano la normativa Euro 5: il 1750 Turbo Benzina da 200 CV e il 2.0 JTDM da 170 CV.
Inoltre, l’intera area espositiva è resa ancora più suggestiva dall’imponente parete di colore “Rosso Competizione” che fa da sfondo ideale al car design sinuoso e unico delle automobili rendendole protagoniste assolute. E incastonate nella quinta scenografica nicchie illuminate dove sono custoditi accessori e oggetti dello Store Alfa Romeo. Inoltre, ad eccezione dell’Alfa Romeo MiTo GTA Concept e dell’Alfa Romeo 8C Spider, di colore bianco, tutte le altre vetture esposte sono di colore “Rosso Competizione” ed esprimono perfettamente la principale missione di Alfa Romeo: la progettazione industriale di vetture dotate di meccanica e tecnologia d’avanguardia, caratterizzate da linee e forme contemporanee che arricchiscono le caratteristiche di comfort, sportività, eleganza e potenza insite nel Marchio.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.