Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

All’Eicma di Milano la consegna della CBR1000RR “Supersic” che Carmelo Ezpeleta si è aggiudicato all’asta benefica


All’Eicma di Milano la consegna della CBR1000RR “Supersic” che Carmelo Ezpeleta si è aggiudicato all’asta benefica
23/10/2012, 10:13

Marco Simoncelli ci manca terribilmente, non solo per il suo cristallino talento che animava le gare della MotoGP, ma soprattutto per lo spirito positivo con cui dava forza a tutti coloro che lavoravano e vivevano con lui. 

A un anno dalla sua scomparsa il vuoto che ha lasciato rimane incolmabile, ma questo vuoto Rossella e Paolo Simoncelli hanno provato a mitigarlo scrivendo “Il nostro Sic”, lo splendido libro a cui solo una mamma e un papà avrebbero potuto dare forma. 

Marco ha dato tantissimo al mondo della moto ed è stato insostituibile testimonial nel mondo auto, non ci sono quindi molti modi per provare a sdebitarsi o per testimoniare l’affetto che tutti proviamo per lui. Ecco perché Honda Italia e Honda Automobili Italia, nel giorno della ricorrenza di quel tragico 23 ottobre, hanno deciso di acquistare 300 copie de “Il nostro Sic”. 

Le copie saranno poi distribuite alla rete dei concessionari Honda auto e moto in modo da rinnovare nel maggior numero possibile di persone il calore e la passione che il campione di Coriano tanto spontaneamente infondeva in tutti. 

Ma il ricordo di Simoncelli non si fermerà certo qui. L’imminente occasione di Eicma – il salone della moto di Milano – sarà anche il contesto ideale per unirsi a tutti gli appassionati nel ricordare ancora una volta l’amato pilota italiano. Sabato 17 novembre infatti, alle ore 12.00 presso lo stand Honda, sarà consegnata a Carmelo Ezpeleta la CBR1000RR “Supersic” che il numero uno di Dorna si è aggiudicato all’asta in favore della Fondazione Simoncelli per l’evocativa cifra di 58mila Euro. 

Il gesto sarà simbolico perché la moto stessa verrà contestualmente rimessa nelle mani di Rossella e Paolo Simoncelli. I genitori di Marco rientreranno così immediatamente in possesso della moto che la HRC (Honda Racing Corporation) ha fatto personalizzare con i colori del grande Sic per omaggiarne la memoria. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©