Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Un braccio meccanico collegato ad intelligenza artificiale

All'opera per la prima volta un robot chirurgo


All'opera per la prima volta un robot chirurgo
26/07/2010, 16:07

USA - Per la prima volta in una università americana si è visto all'opera un robot chirurgo. L'esperimento è avvenuto alla Duke University, in una maniera piuttosto insolita: il robot è stato chiamato ad "operare" un tacchino al cui interno era stata inserita un'oliva, a simulare un tumore. Il compito del robot era di fare delle biopsie del "tumore" e ne sono state fatte ben otto.
SIa ben chiaro che il "robot" in questione era solo un braccio meccanico articolato terminante con l'apposito strumento medico. Tuttavia la cosa straordinaria è che il tutto era guidato da un processore dotato di intellgenza artificiale. Cioè è in grado di valutare la posizione della zona da operare, le condizioni delle zone circostanze e così via; Così può operare come un essere umano; e magari anche meglio. Anche se per ora l'intelligenza artificiale che può essere creata per il braccio meccanico e la mobilità dello stesso sono limitate, non si sa da qui a qualche anno dove ci avrà portati la nostra tecnologia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©