Cyber, scienza e gossip / Religione

Commenta Stampa

E' stato nominato da Benedetto XVI il 7 marzo 2007

Angelo Bagnasco viene riconfermato presidente della Cei

Rocco Buttiglione: "I migliori auguri a sua eminenza"

Angelo Bagnasco viene riconfermato presidente della Cei
07/03/2012, 14:03

ROMA - Il capo della Conferenza episcopale italiana è stato riconfermato da Papa Benedetto XVI. Angelo Bagnasco, 69 anni, sarà ancora per cinque anni alla guida della Cei, che presiede dal 7 marzo 2007, dopo le dimissioni per raggiunti limiti di età del cardinale Camillo Ruini. "La decisione di Benedetto XVI di confermarmi nel servizio di presidente della Conferenza episcopale italiana rinnova in me una profonda emozione - scrive il cardinale Bagnasco in una nota -. Nell'accogliere con gratitudine e in spirito di fede la designazione del Santo Padre, desidero confermare a Lui la mia personale dedizione perché la Chiesa nel suo insieme e, in essa, i Pastori si mettano in cammino per condurre gli uomini fuori dal deserto, verso il luogo della vita, verso l'amicizia con il Figlio di Dio".
Prima di essere nominato da Papa Ratzinger presidente della Cei, Bagnasco è stato ordinario militare per l'Italia e Arcivescovo metropolita di Genova, attualmente è anche vicepresidente del Consiglio delle Conferenze episcopali d'Europa. E' arrivato immediato il messaggio di auguri da parte del presidente del partito Udc Rocco Buttiglione: "Calorose felicitazioni e i migliori auguri a sua eminenza il cardinal Angelo Bagnasco per la sua riconferma alla guida della Conferenza episcopale italiana. Siamo certi che continuerà a essere un valido punto di riferimento per tutti in questo suo servizio alla Chiesa e ai cattolici italiani e all'Italia intera". A nome della Cei è stato il segretario generale, monsignor Mariano Crociata a esprimere la sua gioia: "Sentite e vive felicitazioni. Nel ringraziare il Santo Padre, viene spontaneo sottolineare lo stile rigoroso e l'autorevolezza crescente della Presidenza del cardinale Bagnasco, in anni nei quali le nostre Chiese hanno affrontato sfide impegnative e condiviso la fatica del Paese, segnato da una profonda crisi economica e valoriale".

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©