Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Ferruccio Fazio sposta al 15 ottobre l'inizio del vaccino

Anticipati i tempi per il vaccino contro l'H1N1


Anticipati i tempi per il vaccino contro l'H1N1
01/10/2009, 20:10

Il Governo prepara la contromossa contro il virus H1N1. I numerosi casi venuti a galla in questi giorni anche nella penisola italiana hanno fatto scattare il campanello d'allarme.
Urgeva prendere al più presto delle contromosse e, per questo, sarà anticipata la data d'inizio vaccinazioni.
Il vaccino contro l'influenza A dovrebbe arrivare in Italia entro il 1 novembre, ma il Governo prova ora ad accelerare i tempi.
Il viceministro al Welfare, Ferruccio Fazio, ha infatti fatto sapere che l'inizio delle vaccinazioni potrebbe essere spostato al prossimo 15 ottobre.
La data, però, dipenderà dalla disponibilita' del farmaco.
Le prime persone ad essere vaccinate saranno coloro che lavorano ai servizi essenziali come vigili del fuoco, medici e infermieri. "Questo perche' - ha spiegato Fazio - non vogliamo che il paese si blocchi quando la pandemia comincera' a diffondersi".
Soltanto in un secondo momento potrà essere vaccinata il resto della popolazione.
'Non escludo - ha proseguito Fazio -la possibilita' di vaccinare i bambini sani a partire dall'eta' di 6 mesi".
Particolare attenzione anche alle persone con malattie polmonari, cardiovascolari e respiratorie e alle donne in stato di gravidanza.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©