Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Apple introduce il nuovissimo MacBook Pro con Display Retina


Apple introduce il nuovissimo MacBook Pro con Display Retina
12/06/2012, 09:06

Apple ha svelato oggi il nuovissimo MacBook Pro 15 pollici dotato dello splendido display Retina, archiviazione completamente flash e processori quad-core in un design incredibilmente sottile e leggero. Con uno spessore di appena 1,8 cm e un peso di soli 2,02 kg, il MacBook Pro, completamente riprogettato, fissa un nuovo standard in termini di prestazioni e portabilità per gli utenti professionali.

“Il MacBook Pro con display Retina raggiunge livelli di prestazioni e portabilità mai toccati prima da nessun altro notebook,” ha dichiarato Tim Cook, CEO di Apple. “Con uno splendido display Retina, un’architettura completamente flash e un design incredibilmente sottile e leggero, il nuovo MacBook Pro è il Mac più evoluto che abbiamo mai realizzato.”

Con i suoi oltre 5 milioni di pixel, 3 milioni in più di un televisore HD, il display Retina del nuovo MacBook Pro è lo schermo dalla risoluzione più alta al mondo mai visto su un notebook. Con una densità di 220 pixel per pollice, il display Retina ha una densità così elevata che l’occhio umano non è in grado di distinguere i singoli pixel da una normale distanza, così testo e grafica appaiono incredibilmente nitidi. Il display Retina si avvale inoltre della tecnologia IPS per un angolo di visualizzazione di ben 178° e ha il 75 percento di riflesso in meno e il 29 percento di contrasto in più rispetto alla generazione precedente.

Grazie al guscio unibody ad alta precisione in alluminio e all’architettura di archiviazione completamente in flash, il nuovo MacBook Pro è il MacBook Pro più leggero di sempre ed è sottile quasi come il MacBook Air. L’archiviazione flash è fino a quattro volte più veloce dei dischi rigidi tradizionali utilizzati nei notebook e consente al nuovo MacBook Pro di riprodurre quattro stream simultanei di video HD 1080p non compresso dall’archiviazione interna.* L’architettura di archiviazione flash offre inoltre una maggiore affidabilità, una reattività instant-on e un tempo di stanby di 30 giorni.

Il MacBook Pro con display Retina ha i più recenti processori quad-core Intel Core i7 fino a 2,7GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,7GHz, grafica discreta NVIDIA GeForce GT 650M, fino a 16GB di RAM ultraveloce a 1600MHz e archiviazione flash fino a 768GB. Le due porte Thunderbolt e le due porte USB 3.0 consentono agli utenti professionali di collegare display multipli e dispositivi ad alte prestazioni, mentre la nuova porta HDMI offre una rapida connettività ai televisori HD.

La batteria del MacBook Pro offre fino a 7 ore di produttività wireless e si avvale di un’evoluta composizione chimica e della tecnologia Adaptive Charging per garantire fino a 1000 ricariche.** Il MacBook Pro include inoltre una telecamera FaceTime HD, un trackpad Multi-Touch in vetro, una tastiera retroilluminata di dimensioni regolari, due microfoni, altoparlanti ottimizzati, Wi-Fi 802.11n 3-stream e una porta di alimentazione MagSafe 2 più sottile.

OS X Lion, iPhoto, iMovie, iTunes e altre app Apple fra cui Aperture e Final Cut Pro X sono stati aggiornati per sfruttare al meglio il nuovo MacBook Pro con display Retina. Il nuovo Aperture 3.3 aggiornato offre inoltre rivoluzionarie funzioni di regolazione dell’immagine e supporta ora una libreria fotografica unificata, che permette ai professionisti del settore di passare facilmente da iPhoto ad Aperture e viceversa.

Il nuovo MacBook Pro include di serie OS X Lion. A partire da oggi, i clienti che acquistano un Mac avranno diritto a una copia gratuita di OS X Mountain Lion non appena sarà disponibile. Mountain Lion introduce funzioni innovative come la nuovissima app Messaggi, Centro Notifiche, Condivisione a livello di sistema, AirPlay Mirroring, Game Center e la sicurezza potenziata garantita da Gatekeeper. Grazie a iCloud, integrato nelle fondamenta stesse di OS X, con Mountain Lion è ancora più facile tenere tutti i contenuti sincronizzati su tutti i propri dispositivi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©