Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

ARRIVA IL SUPERCOMPUTER “JANUS”


ARRIVA IL SUPERCOMPUTER “JANUS”
28/02/2008, 13:02

Il suo nome è Janus, e, con i suoi 8 milioni di miliardi di operazioni al secondo (consumando solo 10 Kw ) è il più potente calcolatore al mondo destinato alle applicazioni scientifiche, in particolare nel campo della Nanotecnologia. E’ stato presentato oggi a Trento, all'European Centre for Theoretical Studies in Nuclear Physics and Related Areas (Ect), dai ricercatori italiani e spagnoli che lo hanno creato. Messo a punto grazie a una collaborazione italo-spagnola andata avanti per due anni e al quale hanno partecipato le Università di Ferrara e di Roma La Sapienza, l'istituto Bifi e l'Università di Saragozza, l'istituto Iia di Argon, l'Università di Madrid e quella dell'Estremadura. Oltre che superpotente,  Janus è anche il più piccolo computer al mondo: un armadio di 1 metro per 1 metro, alto 2, capace di studiare oggetti sempre più piccoli. E’ anche in grado di “vedere” e simulare strutture che la scienza moderna non potrebbe altrimenti riprodurre.

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©