Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

ARRIVA SPLASH, MA NON E' UN BAGNO


ARRIVA SPLASH, MA NON E' UN BAGNO
09/02/2008, 14:02

Splash, una Suzuki non a Manhattan, ma dall'oriente alla conquista del segmento utility-city car. Un mini Mpv adatto per le famiglie e per l'utilizo in città, grazie alla sua abitabilità e alle dimensioni contenute. Arriverà in Italia il 15 marzo e nasce come erede della Wagon R, dalla quale è tutta diversa  sia per forme che per prestazioni.
''Abbiamo sviluppato Splash secondo criteri completamente nuovi, disegnandola principalmente sulla base delle esigenze dei clienti europei'' fanno sapere dall'azienda giapponese.  3.72 metri di lunghezza, ma un ampio spazio interno per cinque passeggeri. Linee dinamiche, quasi sportive. Il tetto scende fluente verso il posteriore, creando un delicato arco. Nell'abitacolo, la posizione di seduta offre visibilità di tutto rispetto.  Due gli allestimenti previsti per l'uscita: L e GL. Le motorizzazioni sono tre: due benzina, un 1.0 da 65cv e un 1.2 da 86 cv, e un diesel, il 1.3 DDiS da 75cv. Suzuki Splash è già dotata, per quanto riguarda la sicurezza,  del sistema di frenata antibloccaggio (Abs), della funzione di assistenza alla frenata e la ripartizione elettronica della frenata, e 6 airbag. Il prezzo della versione 1.0 , si aggira poco sotto i 10.000 euro, esclusa IPT. Equipaggiamento di serie, la chiusura centralizzata con telecomando, gli alzacristalli elettrici anteriori, doppio airbag, ABS con EBD, climatizzatore manuale, pneumatici da 15" e regolazione altezza sedile guida.

Commenta Stampa
di Oliviero Genovese
Riproduzione riservata ©

Correlati