Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

L'annuncio dato ad Harvard dal BICEP

Ascoltati i primi "vagiti" dell'Universo dopo il Big Bang


Ascoltati i primi 'vagiti' dell'Universo dopo il Big Bang
17/03/2014, 17:47

Per la prima volta si è riusciti ad osservare, sia pure indirettamente, uno dei primi "effetti" del Big Bang, la gigantesca esplosione che ha creato il nostro universo. 

Grazie alla osservazione della radiazione di fondo e delle anomalie gravitazionali, individuate con un telescopio che è al Polo Sud, si è riusciti ad arrivare a vedere cosa succedeva 14 miliardi di anni fa. Infatti, poichè la luce ha una velocità finita (cioè circa 300 mila Km/s) più si guarda lontano e più si vede nel passato. E con questo telescopio gli scienziati del team che ha condotto l'esperimento (chiamato Background Imaging of Cosmic Extragalactic Polarization o BICEP) hanno potuto spingere la vista a 14 miliardi di anni luce, e quindi a 14 miliardi di anni fa. E hanno trovato tracce di un fenomeno finora solo ipotizzato: la cosiddetta "inflazione". Infatti, dopo il Big Bang, per cause ancora non scoperte, cominciarono a crearsi enormi quantità di particelle che, fondendosi, diventarono atomi, dando origine all'universo. Un fenomeno che, a quanto pare, è durato oltre un miliardo di anni. 

L'annuncio della scoperta, che già circolava nella comunità scientifica, è stato dato dal team degli scienziati nella prestigiosa università di Harvard, a nord di Boston, nello Smithsonian Center for Astrophysics. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©