Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

L'evento catastrofico risale al luglio 2009

Asteroide colpisce d'improvviso Giove


Asteroide colpisce d'improvviso Giove
06/06/2010, 16:06

Senza preavviso, un oggetto misterioso ha colpito Giove il 19 luglio 2009, lasciando sulla superfice del pianeta gigante un livido scuro grande quanto le dimensioni dell'Oceano Pacifico. Lo scatto è stato prima catturato dall'occhio di un astronomo dilettante in Australia, e presto gli osservatori del mondo, tra cui il telescopio della NASA, hanno proiettato i loro obbiettivi sulla macchia generatasi dall'impatto imprevisto.

Gli astronomi avevano già assistito a questo tipo di evento cosmico prima d'ora. Cicatrici simili erano state lasciate nel corso di una settimana del luglio del 1994, quando più di 20 pezzi di cometa P/Shoemaker-Levy 9 (SL9) si sono immersi nell'atmosfera di Giove. L'impatto del 2009 si è verificato durante la stessa settimana, 15 anni dopo.

Gli astronomi che hanno consultato le immagini di entrambi gli scontri, ripresi dall'occhio cosmico di Hubble, non hanno esitato nel dare la colpa ad un asteroide di ampie dimensioni (circa 1.600 metri). Le immagini, pertanto, sono uniche nel loro genere perchè testimoniano cosa accade quando un asteroide colpisce un pianeta.

I bombardamenti di Giove rivelano che il sistema solare è un posto relativamente sicuro, dove possono verificarsi più frequentemente eventi imprevedibili. Vero anche, però, che Giove è il pianeta con la maggiore massa gravitazionale che attira verso di se tutti gli asteroidi della vicina fascia di Kruiper e dirotta sulla sua superficie l'orbita della maggiorparte delle comete che transitano nel sistema solare.

Commenta Stampa
di ElleVì
Riproduzione riservata ©