Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Audi e il Gran Premio Nuvolari: una partnership che si rinnova


Audi e il Gran Premio Nuvolari: una partnership che si rinnova
01/10/2012, 17:31

Tradizione e innovazione. Storia e avanguardia tecnologica. Questi i valori su cui si fondano il presente e il futuro della Casa dei quattro anelli. Proprio per questo ricco passato, Audi è partner del Gran Premio Nuvolari, la gara di regolarità in ricordo del pilota mantovano Tazio Nuvolari, per il quindicesimo anno consecutivo. La manifestazione parte da Mantova venerdì 21 settembre per poi toccare Arezzo, Siena, Rimini e rientrare in piazza Sordello a Mantova domenica 23. Lungo i 1.000 chilometri del percorso, gli oltre 250 equipaggi iscritti alla gara, sia italiani che stranieri, si sfideranno in ben 77 prove cronometrate e su 2 circuiti in notturna. Il tutto percorrendo suggestivi itinerari e storiche località del nostro Pae se. ra le vetture storiche presenti, spiccano le 10 vetture Audi a testimonianza della tradizione sportiva e dinamica della Marca che dura da oltre 100 anni. Oltre a due DKW Monza Coupé prodotte fra il 1956 e il 1958 e una DKW 3=6 edizione speciale tipo F 91 “Rally Monte Carlo” (1954), partecipano al Gran Premio Nuvolari anche due Auto Union 1000 SP, sia in versione Roadster (del 1965) che Coupé (del 1960), gli esclusivi esemplari di NSU TT, TTS e Prinz Sportcoupé e la Wanderer W25K della fine degli anni ‘30. Durante i giorni del Gran Premio Nuvolari, in Piazza Sordello è esposto inoltre un esemplare unico della Auto Union Typ D Doppelkompressor, un’auto da competizione del 1939 con una potenza di 485 CV. La vettura fa parte delle famose Frecce d'Argento Auto Union che Tazio Nuvolari, il “mantovano volante”, guidò fra il 1938 e il 1939, ottenendo grandi successi. Infine, come ponte fra il passato e il futuro della Marca dei quattro anelli, la nuova Audi A3 è protagonista del week end dell’edizione 2012 del Gran Premio Nuvolari. Giunta alla terza generazione, porta nel proprio segmento le qualità della classe superiore, grazie a un concentrato di tecnologia e una sportività compatta. Una nutrita flotta di nuove A3, quindi, seguirà la carovana di auto storiche lungo tutto il percorso, così il folto pubblico che segue la manifestazione potrà ammirarla dal vivo in contemporanea alla commercializzazione che è iniziata proprio in questi giorni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©