Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Audi Q5 hybrid quattro: perfetto connubio tra potenza ed efficienza


Audi Q5 hybrid quattro: perfetto connubio tra potenza ed efficienza
14/06/2011, 17:06

La Audi Q5 hybrid quattro unisce la prestazioni di un sei cilindri ai consumi di un quattro cilindri. L’abitacolo estremamente flessibile offre spazio sufficiente per il tempo libero e la famiglia. È alimentata da un 2.0 TFSI 211 CV (155 kW) e da un motore elettrico da 54 CV (40 kW). Questo abbinamento assicura una potenza del sistema di 245 CV (180 kW). Il consumo medio, misurato secondo il ciclo di misurazione europeo standard NEDC, è di appena 6,9 litri ogni 100 km. La trazione integrale permanente quattro e l’agile assetto ne fanno un gioiello tecnologico di alto livello. In fase di progettazione la Audi ha dedicato particolare attenzione a un elevato apporto della componente elettrica nel bilancio della trazione. Il SUV ibrido più sportivo sul mercato perco re, con una velocità di marcia costante di 60 km/h, circa 3 km a emissioni zero, oppure raggiunge una velocità massima di 100 km/h nella modalità esclusivamente elettrica. La Audi Q5 hybrid quattro è l’automobile perfetta per uno stile di vita attivo: è efficiente, dinamica, spaziosa, multifunzionale e confortevole. Verrà commercializzata nel quarto trimestre 2011. Le proporzioni La Audi Q5 hybrid quattro è lunga 4,63 metri e larga 1,90 metri, ma la sua altezza è di appena 1,63 metri, misure che ne fanno il veicolo dalle proporzioni più sportive della categoria. Anche il coefficiente di resistenza aerodinamica, di appena 0,32 Cx, è il migliore della categoria. Esternamente la Q5 hybrid quattro è riconoscibile dalle scritte “hybrid” laterali e sul portellone posteriore, dalla calandra single-frame verniciata in nero a effetto lucido, dell’esclusivo colore speciale argento artico della carrozzeria, dai cerchi da 19 pollici a 10 razze con disegno a turbina e dalle mascherine cromate dei terminali di scarico. 3 I fari sono disponibili, a richiesta, anche nella versione xeno plus e con luci diurne in tecnologia LED, a cui fanno da pendant anche i diodi elettroluminescenti nei gruppi ottici posteriori. Le fiancate sono caratterizzate dalle linee a sviluppo apicale. Quella del tetto, in particolare, su cui svettano i mancorrenti piatti, accentua l’estetica slanciata stile coupé della Audi Q5 hybrid quattro. Il portellone posteriore, dalla forma avvolgente, è in alluminio, così come il cofano anteriore. Il passo di 2,81 metri garantisce una generosa disponibilità di spazio nell’abitacolo. I sedili sono ergonomici e molto versatili. Quelli posteriori hanno gli schienali dall’inclinazione regolabile, che possono essere ribaltati in avanti sui cuscini di seduta con estrema facilità, semplicemente agendo sui comandi di sblocco situati nel vano bagagli. Con i sedili ribaltati, il vano bagagli di 460 litri passa a una capacità di 1.480 litri. La batteria agli ioni di litio è posta in una zona a prova d’urto sotto il pianale del bagagliaio, senza dunque sostanzialmente ridurre il volume di carico. Ai vertici: le dotazioni di sicurezza La carrozzeria della Audi Q5 hybrid quattro è composta in larga misura da componenti in acciaio ad alta e altissima resistenza. Essi permettono una riduzione dei pesi migliorando nel contempo la sicurezza in caso di impatto come pure la rigidità e la riduzione delle vibrazioni. Da segnalare l’interazione intelligente fra gli airbag e i limitatori di forza delle cinture di sicurezza dei sedili anteriori. Gli elementi conduttori di corrente facenti parte della rete ad alta tensione dispongono di una separazione galvanica, ossia non sono collegati elettricamente con il resto del veicolo. Non vi è quindi alcun particolare rischio di scosse elettriche. Il sistema ad alta tensione della Q5 hybrid quattro viene automaticamente disinserito in caso di intervento dei pretensionatori o degli airbag. Negli interni la Q5 hybrid quattro presenta una nuova interpretazione del linguaggio formale Audi, lineare ed elegante. Il cockpit è orientato verso il conducente e i suoi comandi, altamente intuitivi, sono immediatamente comprensibili. La nuova plancia portastrumenti con il “powermeter” segnala al conducente la potenza complessiva del sistema su una scala in percentuale da 0 a 100. Contemporaneamente, l’ampio monitor MMI segnala gli stati di esercizio. 4 Bracci in alluminio: il telaio Anche il telaio sottolinea il carattere dinamico della Audi Q5 hybrid quattro. Per ridurre le resistenze all’avanzamento, l’assetto è stato ridotto di 25 mm. La taratura reattiva dello sterzo trasmette al conducente la sensazione di essere a contatto diretto con la strada. L’avantreno a cinque bracci e il retrotreno a bracci trapezoidali sono entrambi in gran parte in alluminio. La scatola dello sterzo elettromeccanica, collocata in basso, trasmette gli impulsi di sterzata direttamente alle ruote. I generosi freni da 17 pollici assicurano una forte decelerazione. Di serie sono montati cerchi in lega leggera da 19 pollici con pneumatici 235/55. Come optional sono disponibili cerchi di dimensioni maggiori, fino a 20 pollici di diametro. Alla guida, il SUV Audi dalle alte prestazioni si dimostra sportivo e preciso, stabile, sicuro e allo stesso tempo confortevole. Il passaggio dalla trazione elettrica a quella convenzionale è impercettibile. Il programma elettronico di stabilizzazione (ESP) presenta funzioni innovative. Grazie a uno speciale sensore l’ESP è in grado di rilevare la presenza di un portapacchi sul tetto, che inevitabilmente modifica il baricentro della Audi Q5 hybrid quattro (il carico sul tetto può arrivare anche a 75 chilogrammi). L’ESP in questa caso ne tiene conto e adegua i suoi interventi anticipandoli leggermente rispetto ai parametri normali. Anche le discese più ripide non sono un problema grazie al sistema per il controllo della velocità in discesa (di serie) che, al di sotto dei 30 km/h, mantiene costante la velocità del veicolo. Sia l’ESP sia l’ABS dispongono di mappature speciali per l’offroad. Per lo sterrato, l’ESP è impostato sulla massima trazione. L’ABS riconosce la configurazione del fondo stradale e sceglie la strategia di regolazione ideale per la sabbia, lo sterrato o i sassi. Sono di serie fra gli altri il climatizzatore automatico, il computer di bordo a colori e il sistema di navigazione MMI plus con visualizzazione del flusso di energia e l’Audi Sound system. Questa versione del sistema di navigazione MMI plus con disco rigido e unità DVD offre la possibilità, unitamente al telefono veicolare Bluetooth online, di utilizzare le immagini di Google Earth per la navigazione o altri servizi online. A disposizione per i terminali mobili anche un hotspot WiFi. 5 La ricezione radio digitale opzionale o un’interfaccia per l‘iPod o il lettore mp3 con collegamento USB interagiscono perfettamente con il raffinatissimo sound system dello specialista danese Bang & Olufsen. I sistemi di assistenza: lusso da categoria superiore A richiesta la Q5 hybrid quattro può essere equipaggiata con sistemi ad alta tecnologia mutuati dalla categoria superiore e in grado di rendere la guida ancora più comoda e rilassata. L’assistente di parcheggio “Audi parking system advanced” grazie alla sua retrocamera si rivela di grande utilità in fase di manovra, l’“Audi lane assist” aiuta a mantenere la corsia di marcia e l’“Audi side assist” segnala al conducente eventuali pericoli durante i cambi di corsia. Anche ulteriori dispositivi e funzioni testimoniano le qualità superiori dell’equipaggiamento della Audi Q5 hybrid quattro. Ad esempio la chiave comfort per il dispositivo di accesso senza chiave, il grande tetto panoramico in vetro, l’impianto di climatizzazione a tre zone, le tendine parasole per i finestrini posteriori e i fari direzionali adattivi “adaptive light”. A tutto ciò si aggiunge il controllo automatico degli abbaglianti, un “assistente” che commuta automaticamente le luci da anabbaglianti ad abbaglianti e viceversa. I sedili anteriori sono regolabili elettricamente, riscaldabili ed anche climatizzabili.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Audi Q5 hybrid quattro: perfetto connubio tra potenza ed efficienza
Audi Q5 hybrid quattro: perfetto connubio tra potenza ed efficienza
Audi Q5 hybrid quattro: perfetto connubio tra potenza ed efficienza
Audi Q5 hybrid quattro: perfetto connubio tra potenza ed efficienza
Audi Q5 hybrid quattro: perfetto connubio tra potenza ed efficienza
Audi Q5 hybrid quattro: perfetto connubio tra potenza ed efficienza