Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

'Naso Rosso' al servizio dei giovani

Aumenta la consapevolezza del rischio alcol tra i giovani


Aumenta la consapevolezza del rischio alcol tra i giovani
05/03/2011, 11:03

Roma - Milleduecento serate organizzate in 11 regioni, 59.886 alcol test effettuati, 43.886 ragazzi intervistati nei locali notturni. Il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, ha presentato, in una conferenza stampa, tenuta a Palazzo Chigi il 21 febbraio scorso i dati dei primi sei mesi dell'operazione "Naso Rosso", iniziativa sperimentale promossa in collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanità, Modavi Onlus, Ania, Polizia di Stato e Silb. "Le cosiddette 'stragi del sabato sera' rimangono un'emergenza per la nostra società - ha spiegato il ministro - nonostante i dati positivi degli ultimi anni che evidenziano un calo degli incidenti stradali il dato allarmante riguarda i giovani coinvolti: in tre mesi sono morti sulle strade 316 ragazzi di età compresa tra i 20 e i 24 anni. "Naso rosso" è un'operazione portata avanti dal Governo e rivolta a tutti i giovani che frequentano i locali notturni e che rischiano di mettersi alla guida in stato di ebbrezza. L'obiettivo dell'operazione è sensibilizzare i giovani ad avere un comportamento più responsabile alla guida assumendo maggiore consapevolezza su quelli che sono i rischi derivanti dall'abuso di alcol e il consumo di sostanze stupefacenti. "Abbiamo affrontato la questione andando oltre gli strumenti tradizionali - ha aggiunto Meloni - ottenendo ottimi risultati anche grazie alla possibilità di avere a disposizione una panoramica ampia del fenomeno". Tra gli aspetti positivi il ministro della Gioventù ha sottolineato la presenza di "maggiore responsabilità dei ragazzi intervistati che conferma che il guidatore designato a inizio serata effettivamente tende a non bere". Sempre nel corso dei primi sei mesi sono stati impegnati 200 operatori "Naso Rosso" che hanno informato i giovani sui temi della sicurezza stradale, effettuato la misurazione del tasso alcolemico e accompagnato i ragazzi a casa con mezzi "Naso Rosso", 58 in totale.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©