Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Capodanno: “ Già 600 iscritti al gruppo su Facebook “

Aumentate a 100 km/h la velocità massima sulla Tangenziale!


Aumentate a 100 km/h la velocità massima sulla Tangenziale!
09/02/2009, 08:02

Dopo poche ore registriamo già 600 gli iscritti all’apposito gruppo su Facebook ( http://www.facebook.com/group.php?gid=49152089181 ) per chiedere di portare il limite di velocità sulla Tangenziale di Napoli dagli attuali 80 km/h a 100 km/h, in concomitanza con l’entrata in funzione del sistema di tutoraggio per il controllo della velocità – afferma Gennaro Capodanno, ingegnere, fondatore del gruppo – Faccio osservare che, con il limite attuale, la tangenziale viene considerata, dal punto di vista della velocità, al di sotto delle strade extraurbane secondarie o locali per le quali il codice della strada prevede il limite massimo di 90 km/h “.
Ritengo inoltre che l’attuale limite, ferma restando la necessità di valori anche inferiori, peraltro già previsti, in alcune particolari zone, potrebbe costituire un pericolo maggiore della stessa eccessiva velocità – prosegue Capodanno -. In qualche tratto particolarmente scorrevole ed in discesa l’automobilista potrebbe essere costretto addirittura a frenare, con conseguenze immaginabili, per non superare la velocità massima di 80 km/h e non scendere al di sotto del tempo medio di percorrenza, che per l’intera tratta di 22 km, resta fissata in poco meno di 16 minuti “
         “ Non credo che l’incremento di velocità di 20 km/h porterebbe conseguenze sulla sicurezza dell’arteria, fermo restando un limite inferiore in tratti ritenuti particolarmente pericolosi nel rispetto dell’art. 142 del vigente codice della strada - continua Capodanno -. Ciò anche alla luce delle pesanti sanzioni nei confronti dei trasgressori che arrivano fino a 2.000 euro, con le aggravanti, nei casi indicati nello stesso articolo di legge, che portano anche alla sospensione e finanche alla revoca della patente per determinate violazioni reiterate “.
         Sulla vicenda Capodanno chiede anche l’interessamento del presidente del Consiglio Berlusconi e del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©