Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Una ricerca israeliana conferma: responsabile una proteina

Aumento di peso? Colpa dello stress


Aumento di peso? Colpa dello stress
10/05/2010, 16:05

REHOVOT – Ormai è certezza: lo stress fa ingrassare. Non perché induce a mangiare di più ma perché scombussola il metabolismo. A dimostrarlo sono stati i ricercatori dell’ Istituto israeliano Weizmann, che hanno studiato la proteina Urocortin -3, responsabile dell’ aumento di peso. Più sono alti i livelli di questa proteina, infatti, più si altera il processo metabolico, innescando nei soggetti predisposti la voglia di mangiare cibi grassi e ricchi di zuccheri.
Per il momento gli esperimenti, diretti dal neuroendocrinologo Alon Chen, sono stati eseguiti solo su dei topi da laboratorio: è quindi ancora da provare il meccanismo sugli esseri umani. I ricercatori hanno indotto un aumento di Ucn3 nelle cavie, riscontrando un fortissimo desiderio del cosiddetto “junk food” (ossia, il cibo spazzatura) ed una maggiore predisposizione alle malattie metaboliche.
Lo scopo della ricerca è molto importante: se si riuscisse a capire il funzionamento del meccanismo sugli uomini si potrebbe ideare un farmaco in grado di abbassare il livello di stress, oltre che fermare l’obesità e tutti i problemi derivanti dall’ansia.
Non è la prima volta che gli studiosi si interrogano sul rapporto tra l’aumento di peso e lo stress. Già a giugno dell’anno scorso alcuni esperti della Georgetown University di Washington Dc affermarono che il colpevole fosse un ormone, il “neuropeptide Y”, responsabile dell’accumulo di tessuto adiposo nelle cellule.
Nei prossimi mesi, comunque, le ricerche continueranno. Intanto, per dire basta allo stress bisognerà accontentarsi della “solita” passeggiata all’aria aperta.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©