Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Primo contagio anche in Repubblica Ceca

Batterio Killer:Il numero di contagi sale.In Europa 17 morti

La Spagna chiede indennizzo per il danno economico

Batterio Killer:Il numero di contagi sale.In Europa 17 morti
01/06/2011, 17:06

Si continua a parlare del batterio E.Coli. Le vittime contagiate aumentano giorno dopo giorni, gli ultimi dati ci comunicano che il numero di morti è salito a 17, e tra questi viene citato un decesso in Svezia. La questione non tocca i cittadini solo dal punto di vista della salute ma anche da quello economico. È la Spagna il paese che ne sta risentendo di più dopo le accuse che le sono state mosse come paese responsabile di aver messo in commercio cetrioli contaminati. A causa di tali voci, è stato vietato al paese di esportare cetrioli e verdure. Una dura pena che ha spinto la Spagna su tutte le furie e ad accusare le autorità tedesche di superficialità nell’attribuire la colpa al paese iberico.La richiesta di un indennizzo è stata inevitabile. Il ministro spagnolo ha sottolineato che finora non si e' registrato nel suo Paese alcun caso di contagio dovuto all'Ehec, a conferma che la fonte del contagio si trova altrove.
Sconcertanti la notizia di oggi circa il bilancio delle persone contagiate dal batterio killer che è salio a 334, di cui 80 sono in più rispetto a quelle di ieri. Anche ad Amburgo la situazione non è delle migliori, dove i malati sono saliti a 668 tra cui 119 sono state ricoverate nel giro di 24 ore.
Nuovi casi di infezione iniziano a preoccupare anche gli altri paesi, come la Repubblica Ceca dove oggi si è verificato il primo caso si infezione. Quaranta invece le persone ricoverate in Svezia.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©