Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Donne che hanno fretta di cambiare e di stare meglio

Bellezza: le over 45 e la chirurgia. Si sentono “invisibili”


Bellezza: le over 45 e la chirurgia. Si sentono “invisibili”
13/05/2011, 11:05

Hanno tra i 45 e i 55 anni. Si sentono improvvisamente cambiate, meno desiderate, cercate, guardate. Si sentono quasi “invisibili” e per uscire da questo stato di trasparenza agli occhi del mondo cercano di recuperare un aspetto sexy e si rivolgono al chirurgo estetico. Nella maggior parte dei casi si tratta di donne sposate, madri, appesantite nel corpo, dopo almeno un paio di gravidanze, con il seno segnato dall’allattamento, con un giro vita ormai scomparso, come spiega Giulio Basoccu, Primario del Reparto di Chirurgia Plastica Estetica e Ricostruttiva dell’INI, Istituto Neurotraumatologico Italiano, costrette ad indossare abiti larghi per nascondere i chili di troppo, perdendo quindi anche il gusto di vestirsi in modo da poter esaltare il proprio corpo. Riferisce il chirurgo: “C’è chi punta sul seno e chiede una mastoplastica additiva per recuperare il volume della mammella svuotata dopo l’allattamento per due figli; chi, invece, punta su glutei, ginocchia e addome, chiedendo un intervento di liposuzione per eliminare gli accumuli di grasso e per ritornare ad avere un corpo sinuoso. E chi punta tutto sul viso con interventi di resurfacing, mini lifting, trattamenti alle piatrine, rivitalizzanti e Botox”. La voglia di riacquistare la propria femminilità, dunque, è fortissima, e, a quanto pare, “queste donne raggiunta una certa età vogliono tornare a piacere”: al punto tale che anche in tempi di crisi, chi non può permettersi in termini economici un intervento di chirurgia estetica non si ferma davanti al portafogli vuoto e sceglie la strada del finanziamento. “La chirurgia estetica dà loro risultati visibili e queste donne hanno fretta di cambiare e di stare meglio”.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©