Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

BIKE EXPO SHOW DI PADOVA; GRANDI NUMERI


BIKE EXPO SHOW DI PADOVA; GRANDI NUMERI
19/01/2009, 21:01

 La 15a edizione del Bike Expo Show di Padova è stata infatti un successo.

Oltre 65.000 visitatori, 300 giornalisti accreditati e più di 350 espositori in rappresentanza di 650 brand mondiali, sono i numeri di una manifestazione che ha trovato nelle proprie origini e nella capacità di innovare dello staff di PadovaFiere la chiave vincente per proseguire lungo un cammino fatto di grandi successi.

Il quindicesimo capitolo va dunque in archivio ma sono già state scritte le prime pagine della prossima edizione: sono numerosi, infatti, gli espositori che hanno già riconfermato la loro presenza all’evento dal 15 al 17 gennaio 2010. Saranno confermate nel 2010 anche aree dedicate ai Quad ed al MotoTurismo, nate per offrire tutto lo spazio ed i servizi di un evento a carattere internazionale ad universi fatti di libertà, passione e divertimento.

 

Il Padova Bike Expo Show si è proposto e si proporrà anche in futuro come veicolo delle passione motociclistica, aprendo gli orizzonti a nuovi ed innovativi contenuti senza dimenticare quello che da sempre rappresenta il cuore della manifestazione: il mondo custom.

Sono stati quincimila i metri quadri dedicati a questo coinvolgente modo di intendere la moto, sui quali si sono sviluppati eccezionali eventi ed approfondite nuove sinergie: tra tutte si fanno segnalare la nascita della Federazione Italiana Customizer, che raggruppa i principali customizzatori italiani, ma anche il debutto mondiale della spettacolare “La Fenice” - ultima creatura di Jerry Caronte del valore di 100.000 euro - e la presenza di numerosi customizer internazionali, come il californiano Chica, la svizzera Erbacher e la tedesca Habermann Performance.

Il fattore culturale rappresentato da momenti di incontro sui temi della sicurezza stradale e delle omologazioni, è stato anch’esso fondamentale nel successo di questa edizione alla stregua di quello spettacolare. Dalla stupenda scuderia di Riccardo Schicchi ai salti mozzafiato del Freestyle MX, passando per le risate dei Mammuth di Zelig, sono stati numerosi i momenti ad “alto coinvolgimento” per il pubblico che ha risposto gremendo gradinate ed affollando gli stand.

“Sono veramente soddisfatto - afferma Paolo Coin, Direttore di PadovaFiere - del lavoro svolto dal mio staff, che ha permesso al Bike Expo Show di ottenere risultati eccezionali anche quest’anno. Abbiamo saputo evolvere la manifestazione pur mantenendo un profondo legame con il mondo custom, che quest’anno più di ogni altro ha confermato di trovare nel Bike Expo Show un habitat pressoché perfetto. Per il prossimo anno la nostra missione è quella di sviluppare il mondo della personalizzazione in ogni sua declinazione.”

Commenta Stampa
di Fabrizio Pirone
Riproduzione riservata ©

Correlati

19/01/2009, 20:01

KAWASAKI TORNA IN MOTOGP??

19/01/2009, 12:01

ECCO LA TOYOTA F1 2009