Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

BMW R 1200 R e BMW R 1200 R Classic: le nuove dinamiche Roadster


BMW R 1200 R e BMW R 1200 R Classic: le nuove dinamiche Roadster
31/10/2010, 18:10

Con la nuova BMW R 1200 R e la nuova R 1200 R Classic BMW Motorrad presenta i modelli rivisitati della BMW R 1200 R, dando seguito alla lunga trazione dei modelli Roadster. Le due varianti di modello combinano un design moderno e sportivo con uno stile classico e grazie al nuovo propulsore boxer con doppio albero a camme in testa aumenta la dinamicità di guida ed il divertimento di guida.

Il nuovo propulsore boxer incrementa le prestazioni ed assicura un’indole più sportiva alla moto. Il propulsore precedente assicurava spinta ed accelerazione in qualsiasi condizione d’uso, il nuovo motore migliora ulteriormente la risposta e la performance complessiva. Il nuovo motore boxer derivato dalla BMW HP2 Sport dalla cilindrata di 1 170 cm³ con doppio albero a camme in testa (DOHC) è identico ai propulsori che già equipaggiano la BMW R1200 GS e nella BMW R 1200 RT.

L’abbinamento tra tecnologia moderna e differente design consente un posizionamento differente di forte personalità per le due roadster BMW.

Mentre la BMW R 1200 R, dotata nella versione di base di cerchi in lega fucinati, ha un carattere versatile e trasversale, la BMW R 1200 R Classic, equipaggiata con cerchi a raggi, si rivolge soprattutto ai clienti che ricercano dei tratti ed una connotazione più tradizionale.

La differenza tra le due Roadster è sottolineata dal colore oltre che da una serie di equipaggiamenti. Ad esempio, la R 1200 R Classic in Saphirschwarz metallizzato e abbellita da una striscia centrale in Alpinweiß pastello che si estende lungo il serbatoio e il parafango della ruota anteriore e ricorda i classici modelli Roadster del passato.

Nella versione di base la R 1200 R viene offerta in tre varianti cromatiche: Grigio scuro metallizzato opaco, Lightgrey metallizzato e Red apple metallizzato che danno una lettura del tema Roadster in chiave dinamica, elegante e moderna.

In combinazione con i cerchi in argento Nürburg, le tre tonalità sottolineano il carattere dinamico e sportivo della Roadster. La R 1200 R Classic punta invece intenzionalmente su un raffinato contrasto cromatico che accentua il braccio longitudinale della sospensione, l’albero cardanico, il coperchio della testata cilindri, il telaio e la forcella, verniciati in colore argento. Lo stile classico ed elegante viene ulteriormente sottolineato dai collettori di scarico interamente cromati e negli specchietti retrovisori dal look cromato. La versione base con i terminali di scarico realizzati in acciaio inox spazzolato e gli specchietti retrovisori laccati in nero denota sportività.

Anche se la R 1200 R e la R 1200 R Classic si presentano molto diverse a livello estetico, esse condividono la stessa tecnologia.

Il telaio centrale e posteriore, composto da due sezioni, è stato realizzato in una leggera costruzione di tubi d’acciaio ed il motore stesso è elemento portante. Questa configurazione assicura la massima resistenza e rigidità. La sospensione anteriore della nuova BMW R 1200 R adotta il collaudato schema BMW Telelever in combinazione con una nuova forcella. Nella vista frontale della nuova R 1200 R domina il look sofisticato e fortemente tecnologico dei due foderi della forcella il cui diametro è cresciuto da 35 mm a 41 mm. La sospensione posteriore adotta il raffinato schema con monobraccio oscillante BMW Paralever.

A richiesta, sia la R 1200 R che la R 1200 R Classic sono equipaggiabili con il sistema di regolazione elettronica delle sospensioni: ESA. Al posteriore si possono regolare la compressione della molla e la risposta sia in fase di compressione che di estensione, mentre all’anteriore si può regolare la risposta della fase di estensione. Questo sistema ha dimostrato di essere la migliore soluzione nella guida stradale e turistica dal punto di vista del comfort.

L’impianto frenante è equipaggiabile ex fabbrica con il BMW Motorrad Integral ABS - nella versione semintegrale - e con il controllo automatico della stabilità ASC, la cui combinazione offre il massimo livello di sicurezza sia in frenata che in accelerazione su fondi con una non perfetta aderenza.

BMW Motorrad offre tradizionalmente dei sistemi completi, così che anche per la nuova R 1200 R e per la nuova R 1200 R Classic sono stati sviluppati numerosi optional e un’ampia gamma di accessori su misura per una maggiore personalizzazione.

Sintesi delle caratteristiche principali della nuova BMW R 1200 R e della BMW R 1200 R Classic:

•Colori ed equipaggiamenti differenti per una netta distinzione tra la R 1200 R e la R 1200 R Classic.
•Nuovo propulsore boxer con due alberi a camme in testa.
•Incremento della coppia massima a 119 Nm a 6 000 g/min e della potenza nominale a 81 kW (110 CV) a 7 750 g/min.
•Aumento del regime massimo da 8 000 a 8 500 g/min per un range di utilizzo più ampio.
•Valori di elasticità nettamente migliorati per migliorare il piacere di guida su strade extraurbane.
•Maggiore rapidità di risposta, dosaggio ottimizzato del gas e comportamento in rilascio nettamente migliorato.
•Coperchio testata cilindri dal design nuovo e più dinamico con due invece di quattro viti di fissaggio.
•Terminale di scarico sportivo, accorciato, in acciaio inox spazzolato (R 1200 R) o in acciaio inox cromato (R 1200 R Classic).
•Valvola allo scarico a comando elettronico per migliorare la resa sonora.
•Cerchi in lega fucinati (R 1200 R).
•Cerchi a raggi con pneumatici a spalla ribassata (R 1200 R Classic).
•Regolazione elettronica delle sospensioni ESA (Electronic Suspension Adjustment) (optional ex fabbrica).
•BMW Motorrad Integral ABS in versione semintegrale (optional ex fabbrica).
•Controllo automatico della stabilità ASC (optional ex fabbrica).
•Nuovo cruscotto con due strumenti circolari analogici.
•Nuovo serbatoio per i liquidi colore grigio fumo.
•Ricca gamma di optional e di accessori originali BMW.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©