Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

BRAD PITT MINACCIA CAUSE PER DIFENDERE LA PRIVACY DELLA SUA FAMIGLIA


BRAD PITT MINACCIA CAUSE PER DIFENDERE LA PRIVACY DELLA SUA FAMIGLIA
24/07/2008, 12:07

Gli avvocati di Brad Pitt oggi hanno minacciato azioni legali contro chiunque pubblichi recenti foto, che dicono essere state scattate dai paparazzi all'attore e alla sua famiglia nella loro residenza francese.
Le foto di Pitt e della sua famiglia in Francia sono state "furtivamente" scattate usando un potente teleobiettivo e vendute ad un acquirente non identificato, secondo quanto scritto dagli avvocati di Los Angeles in una lettera pubblicata dal sito Web Usa The Smoking Gun (www.thesmokinggun.com).
I legali non specificano quali membri della famiglia siano ritratti nelle immagini.
Pitt e l'attrice Angelina Jolie, madre dei suoi figli, hanno venduto in esclusiva i diritti per le foto dei loro gemelli neonati a una rivista Usa per 11 milioni di dollari, secondo quanto riferito dai media. Il denaro sarà devoluto in beneficenza.
L'ammonimento arriva una settimana dopo l'uscita dall'ospedale di Nizza della Jolie con i piccoli Vivienne Marcheline e Knox Leon, nati il 12 luglio. La famiglia ha affittato una villa in Provenza.
L'avvocato di Pitt, Yael Holtkamp, sostiene che le foto siano una "violazione maligna" della privacy dell'attore secondo le leggi francesi e californiane.
Holtkamp aggiunge che un'agenzia fotografica non specificata che ha già venduto le immagini si è impegnata a bloccare ulteriori vendite e le ha rimosse dal suo sito Web.
The Smoking Gun, che pubblica i documenti legali e gli ordini di arresto delle celebrità, ha pubblicato la lettera inviata da Pitt, che ha anche minacciato azioni legali contro il sito Web nel caso pubblichi le foto. Smoking Gun ha ribattuto dicendo che non ha mai acquistato una foto dai paparazzi negli 11 anni della sua storia.
Jolie, 33 anni, e Pitt, 44, hanno altri quattro figli -- Maddox, Pax, Zahara e Shiloh -- tre dei quali adottati.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©