Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Iniziativa di un gruppo di ragazzi di Bologna

Bud Spencer torna in un videogioco


Bud Spencer torna in un videogioco
07/12/2017, 18:19

BOLOGNA - Nessuno ha mai pensato finora di fare un videogioco che riprendesse i film fatti da Bud Spencer nella sua carriera. Una idea interessante che è stata materializzata da quattro persone di Bologna, riunite nel "Trinity Team" (nome scelto non a caso, con riferimento ai due film di Trinità). Il gioco è stato realizzato con una operazione di crowdfunding su Internet, grazie alla quale sono stati raccolti oltre 200 mila euro in soli 10 giorni. 

Tecnicamente, il gioco è definibile come un "picchiaduro a scorrimento". Cioè i protagonisti (che sono Bud Spencer e Terence Hill, vestiti come i più famosi protagonisti dei loro film, da Trinità e Bambino ai "Due superpiedi quasi piatti" o i due protagonisti di "Altrimenti ci arrabiamo") si trovano ad avere numerosi "cattivi" da sistemare a suon di sberle, "cattivi" che si vedono man mano che il protagonista si sposta verso il limite destro dello schermo e lo fa scorrere. 

Il progetto era iniziato nel 2015 e una demo era stata inviata anche allo stesso Carlo Pedersoli, che ci aveva dato un'occhiata grazie all'insistenza del figlio Giuseppe. Purtroppo, la morte dell'attore ha impedito di raccogliere altri soldi. Ora il gioco è pronto e il 15 dicembre verrà distribuito attraverso la piattaforma Steam su Windows, Linux e Mac, col titolo "Pugni e fagioli". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©