Cyber, scienza e gossip / Religione

Commenta Stampa

Buddismo, a Napoli il tuor della pace interiore


Buddismo, a Napoli il tuor della pace interiore
14/04/2012, 09:04

Si avvicina l'appuntamento con la "purificazione" della città di Napoli. Mercoledì 18 aprile, a piazza Dante, nell'ambito della presentazione ufficiale del dodicesimo "Tour per la Pace Interiore", promosso dall'Associazione Buddismo Napoli con il patrocinio del Comune di Napoli e organizzato dal Centro Culturale Ametista, con la collaborazione di Pneuma Sistem e Inkarri, è prevista la benedizione della città e la consegna della ‘Sciarpa di lunga vita’ al sindaco De Magistris. In piazza uno stand espositivo dell'Associazione.

Martedì 17 aprile alle ore 11, presso la sala Nugnes in via Verdi a Napoli, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell'evento. All'incontro con i giornalisti parteciperà l'assessore comunale Pina Tommasielli e i responsabili dell'Associazione Buddismo Napoli.

Molti gli appuntamenti del Tour. Sabato 21 aprile, al parco Virgiliano, dalle ore 16 alle 20 sono previsti cori e danze sacre. Dalle ore 10,30 previsti stand che proporranno i libri "Chiara Luce" e alle ore 15,30 una breve “Conferenza sulla compassione”, base principale del buddhismo Mahayana. Domenica 22 il centro polifunzionale di Soccavo ospiterà la Cerimonia del Mandala di Sabbia, con la benedizione dei bambini e una conferenza di medicina tibetana.

Rilevare la necessità di comprendere la vera natura dell’attaccamento, dell’ira, dell’ignoranza, dell’orgoglio, del dubbio e dell’influenza delle visioni errate è l’unica, principale motivazione per cui nasce l’Associazione Buddismo Napoli. Preservando gli insegnamenti del Buddha, su mezzi

cartacei o tecnologici, ma in primo luogo, imprescindibilmente stabilizzandoli nel cuore, l’associazione si propone come primo obiettivo quello di riunire persone interessate al Dharma che vogliono integrare i consigli del Buddha come guida nella propria vita. “Buddismo Napoli”

nasce un 28 Giugno del 2007, dal fortunato incontro fra Marco Calvetti, Mariangela D’Amora ed Ettore Massa, avvenuto a Firenze durante una delle più importanti cerimonie buddiste. Istaurando questi nel tempo un rapporto d’amicizia consolidato dallo studio e dalla pratica del Santo Dharma, dopo aver compiuto ognuno un diverso percorso nella pratica buddista, i tre decidono di fondare un’associazione in grado di offrire la possibilità di studiare, praticare e preservare questa preziosa e antica religione tibetana che è al tempo stesso cultura, filosofia e scienza.

La città di Napoli, corrisponde da sempre a sinonimo di cultura e impegno sociale, caratteristiche queste che fanno del Napoletano e non solo un esempio di creatività e altruismo, per questo l’Associazione Buddismo Napoli sceglie proprio questa terra meravigliosa e forte per operare sul territorio attraverso gli insegnamenti del Buddha. Con riferimento alle 4 Nobili Verità, il fondamento religioso, morale e culturale su cui fa riferimento “Buddismo Napoli”, l’associazione nasce per mezzo di un atto di amore semplice verso tutti gli esseri senzienti.

I Fondatori dell’Associazione Buddismo Napoli - Marco Calvetti, Ettore Massa e Mariangela D’Amora - organizzeranno periodici incontri con lama Tibetani e monaci delle principali tradizioni Mahayana, altri dedicati alla teoria e alla pratica, introduttivi al Buddismo, corsi approfonditi sull’Insegnamento del Buddha. Tra le attività previste, vari corsi comparati di medicina occidentale, tibetana tradizionale ed altre medicine alternative, corsi di meditazione e di yoga. Spazio poi alle attività di volontariato a scopo sociale ed umanitario partecipando eventualmente a progetti di cooperazione internazionale e a qualsiasi attività o iniziativa analoga o complementare. “Il nostro scopo – sottolinea Mariangela D’Amora – è rendere questa associazione nel tempo un punto di riferimento ufficiale nel sud italia per coloro che sono interessati alla conoscenza del Buddismo Mahayana, senza alcuna strategia di marketing che abbia l’obbiettivo di imporsi a prescindere”.











Marco Calvetti ha studiato per anni presso l’Istituto di studi Buddisti Lama Tzong Khapa i principali testi classici monastici della tradizione Ghelupa, ricevendo da altrettanto tempo da Venerabili Lama e qualificati insegnanti tibetani, i preziosi insegnamenti trasmessi da S.S. il Dalai Lama.

Massa Ettore – attore, autore, membro del trio Ardone Peluso Massa, spazia da anni in campo artistico tra televisione (Colorado Cafè, Tintoria …), cinema (Fortapasc, Benvenuti al sud…), teatro, radio. Praticante buddista da anni, attualmente studia presso L’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia in Toscana.

Mariangela D’Amora – attrice, autrice e speaker radiofonico, spazia da anni in campo artistico tra televisione (Domenica In, Fuori Corso), cinema (interprete nel film di Paolo Caiazzo di prossima uscita), teatro (L’Incoronata…), radio (CRC Targato Italia, Club 91 e Quinta Rete). Praticante buddista da anni, attualmente studente del corso di studi buddisti presso L’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia in Toscana.

FONDATORI: Marco Calvetti, Mariangela D’Amora, Ettore Massa

VOLONTARI: Antonella Cicchiello, Fiorella Vecchia, Daniela Santabarbara, Valeria di Capua, Vittorio di Turris

CONSULENTE: Guido Inferrera

COLLABORATORI: Venerabile Tsewang Rinzin, Martina Korloch, Claudia Colella, Fabio Calvetti, Giovanni Montanaro, Xavier Gottfried, Paola Biato

SOSTENITORE: Bruno Calvetti

ORGANIZZAZIONE: Buddismo Napoli


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©