Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Buona la prima del raduno A' città do sole e dè bellezze


Buona la prima del raduno A' città do sole e dè bellezze
02/04/2009, 12:04

Si è concluso ad Ercolano il motoraduno “A città do sole e dè bellezze”, valido come seconda tappa del trofeo turistico nazionale, e che ha visto confluire nella tre giorni di svolgimento, quasi cinquecento centauri. La cittadina alle falde del Vesuvio, famosa per gli splendidi scavi, si è colorata di una variegata carovana di motociclisti, che le ha donato un tocco d’allegria. I temi che hanno accompagnato l’evento organizzato dal moto club Mototouring Campania sono stati accoglienza, visibilità e cultura: “Nonostante il maltempo – dice Gino Romanelli, presidente del club organizzatore – il bilancio è positivo. Le presenze del vice presidente Fmi Massimo Mita, del coordinatore nazionale mototurismo Mario Alberto Traverso, e del rieletto presidente campano Fmi Antonino Schisano, testimoniano l’importanza del raduno. Abbiamo dato la possibilità ai nostri ospiti di visitare gli scavi della città sommersa nel 79 dC dalla lava del Vesuvio, ed in collaborazione con la scuola media E. Iaccarino di Ercolano, abbiamo dato ai ragazzi l’opportunità di partecipare ad un corso di sicurezza stradale. I convogliati hanno, poi, ammirato il panorama mozzafiato di Napoli dalla vetta del vulcano, e a villa Campolieto sono stati premiati i migliori piloti di ogni categoria con un gadget in pietra lavica”. Il moto club Mototouring Campania non va in vacanza, perché ad attenderlo ci sono nuovi impegni: “Puntiamo a vincere il Ttn – dice Romanelli – e stiamo organizzando un altro raduno, che si terrà sulla pista di Sarno il 24 maggio, in occasione del Fashion Motor Event”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©