Cyber, scienza e gossip / Sesso

Commenta Stampa

Calo delle borse e calo del desiderio


Calo delle borse e calo del desiderio
31/03/2009, 21:03

Secondo una ricercata firmata dalla SIA (Società Italiana Andrologia), gli Italiani, in questo periodo di recessione economica, hanno subito un pauroso calo del desiderio e, di conseguenza, sono diminuiti considerevolmente anche i rapporti sessuali tra innamorati e coppie in crisi. Motivi? Fin troppo semplice individuarli: stress, tensioni, insoddisfazioni realizzative e, in generale, la paura di non riuscire ad arrivare alla fine del mese con lo stipendio che si percepisce, pare abbiano fatto slittare il desiderio di far l'amore in posizioni ben lontane dalla pole. Stando ad alcuni sondaggi, però, il calo della libido, non ha colpito solo gli Italiani.
Anche gli americani, infatti, secondo l'agenzia Daily Beast, hanno visto collimare il calo vertigionoso degli indici di borsa con quello del desiderio (se non si impennano le borse, a quanto sembra, non si impenna nient'altro) . Stando alle cifre dei sondaggi, infatti, la recessione ha ridotto il numero di appuntamenti romantici (-35%) e il budget per le cenette a lume di candela (-39%).
Non solo la voglia di far l'amore pare però esser calata. Anche il desiderio (di certo non sempre correlato all'atto sessuale in se) di far figli, ha visto un calo del 42%, idem per volontà di sposarsi (-31%) e per le velleità di convivenza (- 26%). La situazione pare non poco differente per i benestanti che, a fronte dei loro sostanziosi e tranquillizzanti stipendi, riescono ad avere un approccio più sereno e continuo al sesso. Eppure, stando almeno alle loro dichiarazioni, gli Americani stanno rivalutando molto il romanticismo e, di conseguenza, la quantità di soldi in tasca, non dovrebbe influire sulla scelta del partner; oppure si? In effetti, riflettendoci, in questo periodo di crisi totale, perchè dovrebbe salvarsi proprio il Romanticismo? Finiremo per "risparmiare" anche sui sentimenti? E voi? Ci eravate preoccupati di far scorta di coccole in previsione di tempi duri? (duri solo i tempi, eh? Nient'altro ndr)?

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©